G20 SALUTE A ROMA: RICCIARDI, “SERVE DISPONIBILITA’ SINDACO”

20 Settembre 2020 11:26

ROMA – “Non è questione di campanile, in tutti i Paesi del mondo, quando si svolge un evento di questo tipo, si realizza nella Capitale. Certo il sindaco, come rappresentante della città, deve sicuramente manifestare interesse e disponibilità, altrimenti è chiaro che il problema nemmeno si pone: si va da un’altra parte”.

Così Walter Ricciardi – consulente del governo per l’emergenza Covid-19 e membro italiano del board dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) – parla della candidatura di Roma per il G20 Salute in un’intervista sul Messaggero.

“Sia chiaro: a livello procedurale la decisione è del governo – osserva – sarà il presidente del Consiglio, insieme al ministro della Salute, a formalizzarla. Ma certamente il sindaco della città dovrà manifestare interesse e apertura. Mi sembra ovvio: se il sindaco dice che non è interessato, la scelta cadrà per forza altrove”.





Sperando che si possa fare in presenza “al ministero per il G20 stiamo lavorando su 4-5 grandi temi che metteremo sul tavolo con gli altri Paesi, il ministro Speranza ha creato un pool proprio per definire l’agenda”.

Sulla situazione dei contagi “al momento con la Germania e la Finlandia siamo tra i Paesi che stanno reggendo meglio, ma iniziamo ad avere segnali di allarme, con un aumento costante del numero di contagi e purtroppo anche dell’ospedalizzazione. Se non si mantiene alta la soglia della tensione e delle precauzioni, la situazione non può che peggiorare”.

Gli effetti sulle scuole “li vedremo tra due-tre settimane”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!