“GENERAZIONE SPREK.O.”, A VASTO ARRIVA CAMPAGNA CITTADINANZATTIVA PER IL CONSUMO RESPONSABILE

30 Giugno 2021 16:28

Chieti: Cronaca

VASTO – La generazione spreK.O., promossa da Cittadinanzattiva, arriva a Vasto con l’obiettivo di rendere i cittadini sempre più i veri protagonisti delle scelte per la transizione verso un’economia circolare.

“La mission della generazione spreK.O. nasce da una riflessione sulla drammatica e profonda incompatibilità tra i limiti ambientali del pianeta e l’attuale modello di produzione e consumo, basato spesso sulla logica dell’usa e getta: è sempre più evidente ed urgente la necessità di un cambiamento significativo degli stili di vita e dei modelli di produzione e consumo in un’ottica di promozione dello sviluppo sostenibile dei territori e della comunità. Per far questo, occorre la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti nella sfida: cittadini consumatori, imprese, media, istituzioni, decisori politici, società civile tutta”, si legge in una nota.

È quello che accade a Vasto: grazie alla collaborazione con il Comune da oggi è attiva la sfida (S)cambiamo il mondo, promossa da Cittadinanzattiva, integrata con la Bacheca del riuso di Junker, l’app per la raccolta differenziata più evoluta e usata d’Italia, e disponibile su greenApes, la piattaforma che premia la sostenibilità.

Questa collaborazione persegue un duplice obiettivo:

1.      sensibilizzare i cittadini sui comportamenti più responsabili da adottare in un’ottica di riduzione dei rifiuti. Non va dimenticato, infatti, che uno dei presupposti dell’economia circolare è il riuso: anche se un oggetto non serve più, non deve essere gettato via, ma deve essere avviato a seconda vita, cedendolo a chi può ricavarne ancora utilità;

2.      mettere a disposizione dei cittadini uno spazio di scambio di prodotti usati con occasioni di risparmio. La Bacheca del riuso, integrata nella sfida (S)cambiamo il mondo consente di rimettere in circolo sul territorio comunale beni ed oggetti ancora in buono stato, prevenendo la produzione dei rifiuti, specialmente ingombranti, ed incoraggiando il ricorso all’usato da parte della cittadinanza. Il tutto in maniera gratuita (la bacheca del riuso è una bacheca di cedo/regalo/scambio tra cittadini).

Inoltre, partecipando alla sfida (S)cambiamo il mondodi generazione spreK.O. sarà possibile accumulare punti BanKonuts su greenApes e scegliere premi 100% sostenibili, per aver fatto la cosa giusta!

“Questa collaborazione con il Comune di Vasto è un esempio virtuoso del tipo di alleanze necessarie per realizzare il cambiamento. Si tratta di un esempio concreto di come l’impegno congiunto dell’amministrazione comunale e della società civile sia strategico per promuovere il protagonismo e l’empowerment dei cittadini nell’adottare nuovi stili di vita improntati al rispetto dell’ambiente, alla diffusione dell’economia circolare e di modelli di sviluppo più sostenibili” dichiara Tiziana Toto, responsabile politiche dei consumatori di Cittadinanzattiva.

“Il Centro di Riuso è un importante contributo al miglioramento della gestione del ciclo dei rifiuti nel nostro Comune. Struttura fondamentale per una società sostenibile, equa e partecipata  a ridurre lo spreco di beni e risorse ambientali. Grazie al centro del riuso anche il Comune di Vasto inizia a muovere i primi passi verso la piena attuazione dell’economia circolare” dichiara Francesco Menna, sindaco di Vasto.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: