GIORNATA DIMORE STORICHE: IN ABRUZZO 27 LUOGHI APERTI

16 Maggio 2022 19:05

Regione: AbruzzoWeb Turismo

PESCARA – Domenica 22 maggio si svolgerà anche in Abruzzo come in tutta Italia la 12esima giornata nazionale Associazione Dimore Storiche Italiane: saranno 27 i luoghi aperti al pubblico, soprattutto nell’aquilano, grazie all’organizzazione dellaa ADSI Abruzzo con l’apporto della Fondazione Carispaq.

In città, nove palazzi storici, restaurati dopo il sisma del 2009, apriranno i cortili e gli ambienti più suggestivi per raccontare, grazie anche alla possibilità di effettuare visite guidate, la storia delle dimore.

Nel territorio provinciale saranno invece sei i palazzi aperti, con particolare attenzione al borgo di Pettorano sul Gizio con il Castello Cantelmo comunale e Palazzo vitto Massei.

L’ Abruzzo per questa edizione ha raddoppiato il numero delle dimore aperte, rispetto già all’anno passato, grazie alla sinergia che si è creata con gli enti pubblici e le fondazioni.

La Regione Abruzzo ha dato il patrocinio unitamente alla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Ministero della Cultura, Ministero del Turismo, ENIT, si è attivata una proficua collaborazione con Fondazione Carispaq e con l’Associazione Nazionale Case della Memoria e Federmep. Da quest’anno è Media Partner dell’evento il TGR RAI.

A Teramo la Biblioteca regionale Melchiorre Delfico apre le sue sale ai visitatori che saranno accompagnati in un tour guidato dal Responsabile Dimitri Bosi, mentre la Pinacoteca Comunale Vincenzo Bindi a Giulianova dedica all’ADSI questa giornata con l’ingresso gratuito, come da prassi in tutte le aperture delle dimore affiliate. In questo museo i visitatori avranno modo di vedere la prestigiosa collezione della Scuola di Posillipo del mecenate Vincenzo Bindi curata oggi dal Direttore t.s. Sirio Maria Pomante.

Nella provincia di Pescara apre quest’anno Villa Pardi a Manoppello vicino al santuario del Volto Santo, la Tenuta agraria Imperato a Città Sant’Angelo con il viale dei gelsi che offre la possibilità di fare attività sportiva individuale. Mentre in centro città apriranno al pubblico Villa Marcheggiani con i suoi particolari architettonici francesi e villa Basile.

Panoramica in collina in provincia di Chieti a Francavilla al Mare il Conventino Michetti, a Mozzagrogna Villa Marcantonio ed in centro città Palazzo de Mayo che consente la scoperta di una Chieti antica nascosta la famosa via Tecta.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: