GIORNATA MONDIALE AMBIENTE: I CONSIGLI DI ASM PER EVITARE SPRECHI

5 Giugno 2015 13:44

L'AQUILA – Oggi 5 giugno è la giornata Mondiale dell’Ambiente, festività proclamata nel 1972 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, dal tema “Sette miliardi di sogni. Un pianeta. Consumare con moderazione”, che vuole richiamare governi, comunità e singoli individui a migliorare i propri modelli di consumo.

“Qual è quella cosa che ti impegni a fare per poter ristabilire la naturale capacità rigenerativa del nostro pianeta? – scrive in una nota l'Asm – Andare a lavoro in biclicletta, cambiare le tue lampadine, riciclare vecchi dispositive elettronici o ridurre i tuoi rifiuti? Se ognuno di noi  facesse un cambiamento verso uno stile di vita sostenibile, come sarebbe il nostro mondo?”.  

L'Asm consiglia di ridurre i rifiuti soprattutto quelli alimentari e di gestire con accortezza tutti quelli che si producono.

“Lo spreco alimentare è uno scandaloso paradosso del nostro tempo – prosegue la nota –  Mentre vi è la necessità di aumentare la produzione di alimenti almeno del 70% nei prossimi anni per nutrire una popolazione che conterà 9 miliardi nel 2050, nel mondo si spreca più di un terzo del cibo che viene prodotto”. 





Nello smaltimento dei rifiuti L'Asm ricorda che l’organico va inserito nel bidoncino da 50 litri o nel bidone condominiale usando sempre buste biodegradabili/compostabili. “Controlliamo la data di scadenza quando acquistiamo – aggiunge – Evitiamo le mono porzioni. Capita di avere in cucina  qualcosa che non mangerete mai, regalatela  agli amici, ai parenti, ai vicini di casa o a qualche ente caritatevole. Ricordate inoltre che, gettando via il cibo si sprecano altresì le risorse naturali limitate, suolo, acqua, energia, utilizzate per produrre, trasformare, distribuire e poi smaltire e si determinano impatti negativi non solo dal punto di vista economico ma anche ecologico. 

“La plastica va inserita nel bidoncino da 50 litri o nel bidone condominiale esclusivamente in busta di plastica e non va inserita libera nei bisdoni – ricorda l'Asm – Coloro che occasionalmente producono quantitativi maggiori di plastica possono inserirla in una busta di plastica e posizionarla all’esterno di fianco al bidoncino/bidone giallo il giorno di raccolta della plastica. Schiacciare le bottiglie di plastica e chiudere il tappo per ridurre il volume. Pulire dai residui di cibo o prodotti in eccesso, senza un esagerato consumo di acqua”.

“La carta e il cartone vanno inseriti nel bidoncino da 50 litri o nel bidone condominiale,sfusa o in buste di carta – specifica l'Asm – Non inserire la carta in buste di plastica. Coloro che occasionalmente producono quantitativi maggiori di cartone possono, piegarlo, legarlo con della corda e posizionarlo all’esterno di fianco al bidoncino/bidone il giorno di raccolta della carta e cartone. La carta va piegata o ridotta in pezzi e non accartocciata”.

“Il vetro va inserito nel bidoncino da 50 litri o nel bidone condominiale sfuso. Evitare di lasciare residui eccessivi di cibo e bevande. Non sprechiamo acqua per lavare il vetro – conclude – Togliere i tappi di metallo o altro materiale che vanno smaltiti secondo la tipologia.Non inserire sacchetti di plastica.Una giornata oggi in cui fare qualcosa di positivo per l’ambiente, per far sì che le azioni individuali diventino una forza collettiva e generando così un impatto positivo esponenziale sul pianeta”. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!