GIOVANE IN VACANZA IN ABRUZZO PARTORISCE BIMBA IN AMBULANZA SULL’ASSE ATTREZZATO

19 Agosto 2019 12:03

FRANCAVILLA AL MARE – Ha partorito sua figlia durante il trasporto in ospedale, quando insieme al personale del 118 di Francavilla al Mare, a bordo dell’ambulanza medicalizzata Val Trigno-Chieti, si trovava ancora in viaggio verso Chieti, all’altezza di Sambuceto.

La storia, riportata dal quotidiano Il Centro, ha dell'incredibile, specie se si considera che la neonata è venuta alla luce dopo appena sei mesi di gravidanza. 

L'altro ieri mattina, poco prima delle 12, la centrale operativa di Chieti ha raccolto la richiesta d’aiuto proveniente da una donna di origini rumene, che in questi giorni si trova in vacanza nella cittadina costiera insieme al marito. 

Il personale del 118 è immediatamente arrivato sul posto, in zona Pretaro, dove ha trovato la giovane mamma ormai prossima al parto. 






A quel punto il personale a bordo ha deciso di caricarla per trasportarla a Chieti, ma la donna non ce l’ha fatta e sull’asse attrezzato, all’altezza dell’aeroporto, ha partorito la sua prima figlia, grazie all’impeccabile lavoro fatto dal personale sanitario. 

È stata immediatamente messa nell’incubatrice dai medici, si legge sul Centro, che successivamente hanno provveduto ad effettuare i primi accertamenti, resi necessari dal parto rocambolesco e prematuro.

Nonostante i tre mesi di anticipo, la bimba sembra stare bene per la felicità della mamma e del papà, arrivato in ospedale quasi in contemporanea. 

Anche la mamma sta bene: entrambe rimarranno ricoverate per alcuni giorni, in modo da osservare l’evoluzione di una nascita sicuramente atipica.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: