GIRO D’ITALIA, CONTO ALLA ROVESCIA PER ARRIVO CAROVANA ROSA IN ABRUZZO

14 Maggio 2022 12:25

Pescara: Abruzzo

PESCARA – Sale l’attesa in Abruzzo per l’arrivo del Giro d’Italia che domani vedrà la disputa della tappa Isernia-Blockaus: si tratta di una frazione dura e affascinante che porterà la carovana rosa sulla Maiella dove sono state scritte pagine epiche nella storia più o meno recente del Giro.

Martedì 17 maggio attesissima la tappa Pescara-Jesi.

E torna a parlare dopo diverso tempo Danilo Di Luca vincitore del Giro d’Italia ed abruzzese doc. Per il ‘killer di Spoltore’ il ritorno del Giro d’Italia soprattutto a Pescara è molto importante. “È un grande evento – spiega all’ANSA – a livello mondiale. Ricordo la partenza del Giro da Pescara del 2001 con tantissima gente e quindi chiaramente si tratta di un momento importante a livello sportivo e di vetrina per la nostra regione”.

“Pescara è una città sempre molto effervescente e immagini un po’ sul Giro d’Italia come possiamo esserlo ancora di più: abbiamo coinvolto tutta la cittadinanza, abbiamo coinvolto gli operatori commerciali che stanno addobbando tutti quanti negozi con i colori rosa e con delle vetrine particolari che poi saranno anche premiate”,  le parole del sindaco di Pescara, Carlo Masci

“Abbiamo coinvolto i bar e i ristoranti per preparare i cocktail rosa e i piatti rosa – spiega all’ANSA – abbiamo organizzato manifestazioni per un mese intero, presentazioni di libri sulla sicurezza nelle strade perché il nostro impegno per il Giro d’Italia non è soltanto quello legato alla manifestazione, che è meravigliosa, e al ritorno alla competizione, ma è soprattutto un’attenzione particolare alla mobilità light, alla sostenibilità ambientale, quindi molte attività legate all’utilizzo delle bici in città, alla diminuzione del traffico veicolare, alla sicurezza stradale. È venuto anche Marco Scarponi, il fratello di Michele, il ciclista morto sulla strada nel 2017, a presentare il suo libro e a parlare agli studenti; abbiamo coinvolto i ragazzi di tutte le scuole che hanno partecipato a manifestazioni anche a film che abbiamo proiettato sul ciclismo”.

“Insomma – sotolinea ancora – abbiamo vissuto un mese di iniziative legate al ciclismo e di preparazione alla tappa: ovviamente abbiamo addobbato tutte quante le strade rosa; domani avremo un concerto evento di Jimmy sax per presentare il Giro e poi ci prepariamo ad accogliere la carovana, perché la carovana si ferma un giorno a Pescara perché arriva al Blockhaus il 15, con un arrivo che sarà eccezionale perchè il Blockhaus è la tappa più importante dell’Appennino. Poi il 15 a sera verranno a Pescara, si fermeranno il 16 e quindi potranno vivere e godere la città: abbiamo un tempo bellissimo, una spiaggia meravigliosa quindi so che chi ci sarà si divertirà, con tutti i locali che saranno aperti fino a tardi. E il 17 ci prepariamo a far partire il giro nella piazza 1 maggio che è la piazza centrale sul mare che abbiamo a Pescara”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: