GIRO D’ITALIA: PARTITA DA PESCARA DECIMA TAPPA, MIGLIAIA DI SPETTATORI E TANTO ENTUSIASMO

17 Maggio 2022 10:59

Pescara: Abruzzo

PESCARA  -“Un bagno di folla come solo Pescara e l’Abruzzo possono regalare al Giro d’Italia: oggi saremo collegati in mondovisione con 70 Paesi e sarà una vetrina incredibile per la nostra città tra l’altro a pochi giorni dal conferimento della bandiera blu che è una conferma dopo la prima storica dell’anno scorso”.

A parlare è il sindaco di Pescara, Carlo Masci, a pochi minuti dalla partenza della 10/a tappa del Giro d’Italia Pescara-Jesi.

“Oggi – ha aggiunto – parliamo di ciclismo di un grande evento e Pescara sta dimostrando ancora una volta di poter ospitare un grande evento quale è la partenza di una tappa del Giro d’Italia. Pescara è secondo le classiche ed è risultata da una recente indagine tra le primissime città per attrattività in Italia”.

Da questa mattina il capoluogo adriatico vede la presenza di diverse migliaia di persone fra Piazza della Rinascita, Corso Umberto e la riviera per la partenza della decima tappa. Le strade attorno al centro sono chiuse al traffico dall’alba e le scuole cittadine sono chiuse. In molti stanno approfittando in spiaggia per la prima tintarella.

La tappa, partita da piazza Salotto, ha attraversato via Nicola Fabrizi, via Venezia, corso Vittorio Emanuele, il lungofiume Paolucci, il lungomare Matteotti e la riviera nord in direzione di Montesilvano.

Dopo la spettacolare nona tappa, con arrivo al Blockhiuse sulla Maiella, occhi puntati sulla maglia rosa  JuanPe Lopez della Trek-Segafredo, seguito in classifica generale da Joao Pedro Goncalves Almeida, Romain Bardet e Richard Carapaz. I balneatori  hanno salutato il Giro con una installazione di ombrelloni. Sulla spiaggia, dove c’è lo stadio del mare, i paracadutisti di Ancona dell’Associazione nazionale paracadutisti d’Italia  hanno fatto “arrivare”, con un lancio di precisione da 2500 metri di altezza, la bandiera dello start della corsa consegnata al sindaco e al direttore del Giro, Mauro Vegni.

Prima del via della decima tappa Pescara-Jesi, Autostrade per l’Italia ha consegnato i riconoscimenti agli Assistenti Capo della Polizia di Stato Claudio Di Fabrizio e Enrico Di Brigida, in servizio presso Sottosezione Polizia Stradale di Pescara Nord per aver messo in sicurezza alcuni automobilisti rimasti bloccati in una galleria della A14 a causa dell’incendio di un mezzo pesante. Anche la Polizia Stradale ha, sua volta, consegnato un riconoscimento, per l’impegno manifestato nel proprio lavoro, a Anna Tarallo, del Tronco di Pescara di Autostrade per l’Italia per aver soccorso un motociclista rimasto coinvolto in un incidente e in evidente stato confusionale.

La tappa è divisa in due parti ben distinte: la prima metà del percorso è interamente pianeggiante: lungo la statale adriatica le difficoltà sono costituite dagli ostacoli a traffico presenti negli abitati che si attraversano. La seconda parte invece non ha un attimo di respiro: è costellata di piccole e medie ascese e alcuni veri e propri muri. Cambiano poi l’altimetria e le strade che si restringono, diventano molto più ripide e talvolta degrada un po’ il manto. Successivamente, si scalano Civitanova Alta fino a Crosette di Montecosaro, Recanati, Filottrano, Santa Maria Nuova e Monsano, dove mancheranno gli ultimi 9 km al traguardo. Gli ultimi chilometri vedranno infine una discesa veloce su strada ampia, fino all’abitato di Jesi, situato a circa 1400 metri dall’arrivo. La linea fino al traguardo è su rettilineo in asfalto.

Per quanto riguarda gli orari, si prevede l’entrata nelle Marche, con il passaggio in provincia di Teramo, alle 12.47. Circa un’ora dopo, i corridori entreranno in provincia di Ascoli Piceno e poi intorno alle 14.20 in quella di Fermo. Verso le 15.00 si arriverà a Civitanova Marche, in provincia di Macerata, mentre poco dopo le 16:00, la crono tabella prevede il passaggio nell’ultima provincia, quella di Ancona. La tappa si concluderà alle 17.00 inoltrate.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: