GIULIANOVA: SPIAGGIA SENZA SPAZI PER ANIMALI D’AFFEZIONE, PRONTO RICORSO AL TAR DI “UNICA BEACH”

3 Luglio 2023 09:21

Teramo - AbruzzoWeb Turismo

GIULIANOVA – “Il Piano Spiaggia del Comune di Giulianova è stato pubblicato senza inserire tutte le concessioni presenti. Questo atteggiamento discriminatorio reiterato nel tempo, nei confronti di una specifica concessione demaniale, se non verrà modificato vedrà la sottoscritta costretta a rivolgersi ancora al Tar, questa volta per ottenere l’annullamento del Piano Demaniale Comunale Marittimo del Comune di Giulianova”.  Lo dichiara Giusy Branella portavoce e rappresentante legale di Unica Beach Ets.





“Sempre più probabile”, afferma, “che questo Piano Spiaggia venga annullato, grazie ad un atteggiamento chiuso al dialogo e ostinato a negare i diritti già riconosciuti dalla legge e che dovrebbero essere uguali per tutte le concessioni balneari.  Ma pare che la legge non sia uguale per tutti.  Il Comune di Giulianova  ha approvato la variante al Piano Spiaggia che, oltre a non aver inserito una spiaggia dedicata all’ingresso anche agli animali d’affezione, come previsto dalla Legge Regionale e dal Regolamento Comunale, è mancante anche della concessione Unica  Beach. La concessione in oggetto, attiva dal 2018 e riconosciuta dal Tribunale Amministrativo, al pari di tutte le altre, è stata omessa sin dal principio. Dopo innumerevoli incontri con l’Assessore al Demanio Gianpiero Di Candido che, più volte ha negato l’oggettiva presenza di Unica beach, all’interno del Piano Spiaggia, e dopo che la sottoscritta ha esposto la volontà di rivolgersi allo studio legale che la assiste, è stata presentata , durante la seduta del Consiglio Comunale del 12/05/23 , la richiesta di correzione di “errore materiale” , da parte del Dirigente Area II, dott. Andrea Sisino, con la quale è stato formalizzato anche l’inserimento della concessione”.

“La legge prevederebbe la correzione della variante e la sua pubblicazione, a correzione avvenuta, per consentire ai cittadini, la presa visione della Delibera di Consiglio Comunale integrale. Ma ciò non è accaduto. Il Piano Spiaggia è stato pubblicato , incompleto dell ‘inserimento della suddetta concessione. Dopo una prima diffida, l’uff. Tecnico ha provveduto a pubblicare sull’albo pretorio, una “correzione ” anch’essa incompleta ed errata. E’ seguita quindi una seconda diffida, alla quale non si è avuto alcun riscontro. Fino ad arrivare al 27 giugno, giorno in cui la sottoscritta  ha protocollato una terza diffida, inviata stavolta, per conoscenza anche  alla Regione e alla Provincia. Il Comune di Giulianova è stato diffidato a ritirare la pubblicazione della variante al Piano Spiaggia  entro il termine per la presentazione delle Osservazioni, fissato per il 9 luglio 2023″.





“Ad oggi né la Segretaria generale del Comune di Giulianova, né i responsabili dell’uff. Tecnico hanno dato risposta e provveduto a quanto richiesto per legge. Motivo per il quale ” essendo l’intera procedura seguita dal Comune di Giulianova viziata ab origine e affetta, quindi, da un vizio che appalesa la nullità dell’intero piano spiaggia, nel caso l’amministrazione non procedesse con la sospensione della pubblicazione, la correzione nel senso indicato e la ripubblicazione, la scrivente si vedrà costretta ad adire il Tar per ottenere l’annullamento della variante al Piano Spiaggia adottata dal Consiglio Comunale di Giulianova”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web