GIULIANOVA, SUCCESSO PER LA MOSTRA ”CREDERE LA LUCE” TRA LITURGICO E SACRO

8 Dicembre 2019 16:16

GIULIANOVA – Sabato 7 dicembre è stata inaugurata con grande successo di pubblico, al Museo d’Arte dello Splendore di Giulianova, la mostra “Credere la luce 7”: il Liturgico e il Sacro, organizzata dalla Piccola Opera Charitas e curata da Marialuisa De Santis.

Cinquantuno le opere esposte. Quarantuno nella sezione del sacro, tutte dell’artista emiliano Maurizio Romani che vanta nel suo curriculum prestigiose mostre a cominciare dalla partecipazione alla LIV Biennale di Venezia. Le sue opere sono un inno alla Bellezza che ha saputo incantare i visitatori. Nella sezione del liturgico sono state invece esposte dieci pale d’altare tra le quali è stata scelta quella che verrà collocata sull’altare della Cappella della Fattoria Terapeutica La Pinciara della Piccola Opera Charitas. Una commissione di esperti, riunitasi precedentemente, ha scelto l’opera dell’artista fiorentina Chiara Crescioli: La Madonna del Grano.

La mostra sarà visitabile fino al 31 gennaio 2019, dal martedì alla domenica dalle 15.00 alle 18.00 la domenica anche dalle 10.00 alle 13.00. Il Museo sarà però chiuso nel periodo dal 23 dicembre al 7 gennaio.





Chiara Crescioli è nata a Firenze nel 1974.
Si diploma all’Accademia di Firenze e frequenta Corsi di Arte per la Liturgia presso Museo Stauròs d’Arte Sacra – San Gabriele (TE) e Scopoli-Foligno.
Tra le collettive: nel 2004 Gente e luoghi del Mugello Convento del Bosco ai Frati (FI), Villa Caruso (FI), Fondazione Ca' la Ghironda (BO); nel 2006 In the valley of the masters New York, Abitare il paesaggio (SI); nel 2009 Giovani artisti di-segnano il Sacro Museo Stauròs (TE), La medicina dello sguardo Careggi; nel 2010 Dieci anni nel Mugello Seravezza (LU), La dimensione del Sacro Premio Morani Castello dei Pico (MO); nel 2011 Metafisica russa/oggettività italiana Accademia di Mosca; nel 2012 Non sono che un uomo Palazzo Medici Riccardi (FI), La Sforzesca (GR); Album esercizi di disegno Sesto F.no.
Tra le personali: Bilancino-Tagliaferro, Hills and Heavens Casa di Giotto (Vicchio 2006); nel 2008 Il mistero della trasparenza S. Maria a Rossignano, Interiora Studio d'Arte 70 Rosso (FI); nel 2012 Anatomondi Quadro 0,96 (Fiesole), Chiara Crescioli Galleria Nove per Fond. Vacchi (Berlino); Dimoresacre Palazzo dei Vicari (Scarperia, 2017); Pulchritudinis forma Pinacoteca comunale (Castiglion F.no, 2019).

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!