GIULIANOVA: UNA MOSTRA CELEBRA IL GENIO IMMORTALE DI LEONARDO DA VINCI

6 Dicembre 2019 16:48

GIULIANOVA  –  “Leonardo. Saperi architettura e guerra tra Quattro e Cinquecento: dalla Città ideale alle invenzioni del Genio” è il titolo della mostra che sarà visitabile nel centro storico di Giulianova e nei suoi musei civici e palazzi storici dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, in occasione dei 500 anni dalla morte del grande Maestro del Rinascimento, Leonardo da Vinci.

Realizzata grazie al sostegno dell'Amministrazione comunale e progettata e curata dall'associazione Ark'Arte, che si occupa di promozione culturale e di organizzazione di eventi, e dal Polo Museale Civico di Giulianova, la mostra permetterà un viaggio alla scoperta delle realizzazioni, in scala anche al naturale, delle invenzioni tecniche di Leonardo, desunte e rielaborate dai suoi schizzi e disegni, che giungono in Abruzzo dopo un tour mondiale, e del tema affascinante della Città ideale, di cui Giulianova detiene il primato, che ha affascinato i signori, gli artisti e gli intellettuali del Rinascimento, Leonardo compreso; grazie a importanti opere provenienti dalla Collezione donata a Giulianova da Vincenzo Bindi, e oggi nella Biblioteca comunale e nella Pinacoteca civica, quest'ultima in corso di riallestimento e restauro, sarà possibile conoscere tre grandi personaggi, protagonisti dell'Umanesimo e fondatori della nuova città di Giulia: Giulio Antonio Acquaviva, suo figlio Andrea Matteo III e il vescovo aprutino Giovanni Antonio Campano.

La mostra che si sviluppa sulle tre sedi del Loggiato “R. Cerulli” sotto piazza Belvedere, del Museo civico archeologico “Torrione La Rocca”, in via del Popolo, e del Palazzo Ciafardoni in corso Garibaldi, verrà inaugurata sabato 7 dicembre alle ore 17.00 in Sala “Buozzi”, con la presentazione di Sirio Maria Pomante, direttore del Polo Museale Civico e del professore Giorgio Cegna, curatore delle macchine leonardesche, già titolare della prima Cattedra di Decorazione presso l'Accademia di Belle Arti di Roma, Fondatore e Direttore Emerito dell'Accademia di Belle Arti di Macerata; a seguire la quattrocentesca piazza Buozzi con il Duomo sarà la cornice di uno spettacolo-omaggio al genio di Leonardo.





La cerimonia si concluderà con il taglio del nastro nel Loggiato “R. Cerulli”.

Le sedi espositive saranno caratterizzate da un allestimento suggestivo e affascinante che grazie ad installazioni luminose sarà in grado di far individuare gli spazi selezionati; la scenografia, oltre a condurre il visitatore nel mondo antico e affascinante di Leonardo, metterà in risalto le bellezze architettoniche di Giulianova, Città ideale del Rinascimento.

L'evento rientra nel progetto “Grandi Mostre”, organizzato e in partnership con Itaca – Agenzia per lo Sviluppo Locale. – Punto Informazioni, accoglienza e biglietteria mostra (euro 2,50 intero; euro 1,50 bambini sotto i 12 anni, gratuito diversamente abili), piazza Buozzi; Orari: 7, 8, 14, 15, 21, 22, 28, 29 dicembre: 10-13/16.30-19.30 13, 20, 24, 26, 27 dicembre, 1, 2, 3 gennaio: 16.30-19.30 25 dicembre: 10-12/17-19.30 31 dicembre: 10-13 4, 5, 6 gennaio: 10-13/16.30-19.30 – Visite guidate alla mostra e al centro storico abbinate al biglietto d'ingresso: 22 e 31 dicembre, 5 gennaio, ore 10.30 con partenza dal Punto informativo di piazza Buozzi. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!