GIUNTA ABRUZZO: DEFR, VARIAZIONE BILANCIO, INCARICHI, MISURE AGRICOLTURA, TUTTI I PROVVEDIMENTI

30 Agosto 2023 16:48

Regione - Politica

L’AQUILA – La Giunta regionale, riunita in seduta ordinaria, su proposta del presidente, Marco Marsilio, ha deliberato la presa d’atto della proposta di accordo di collaborazione di II livello tra la Regione Abruzzo – Servizio Opere Marittime e le unità operative coinvolte nell’attuazione del progetto di ricerca applicata denominato “Acqua, clima e salute: dalla protezione ambientale delle risorse, all’accesso all’acqua, alla sicurezza d’uso (ACES)”.

Nello specifico, le unità coinvolte sono ISPRA – Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale, ISS – Istituto Superiore di Sanità, IZS – Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, ARPAE – Agenzia Prevenzione Ambiente Energia Emilia Romagna ed ARS Toscana – Agenzia Regionale di Sanità Toscana. La copertura finanziaria per la realizzazione di tale progetto, garantita dal ministero della Salute, è pari a 699mila 593 euro, somma derivante dal Fondo Complementare al PNRR.

Sempre su input del presidente Marsilio, l’Esecutivo regionale ha approvato la proposta di indirizzi, per l’annualità 2023, da parte della Giunta al Consiglio regionale per la partecipazione della Regione alla formazione e all’attuazione del diritto europeo oltre alla relazione sullo stato di conformità dell’ordinamento regionale all’ordinamento europeo (2022).

Su proposta dell’assessore con delega allo Sviluppo economico, Daniele D’Amario, è stata autorizzata la spesa di 7 milioni di euro per ciascuna delle annualità 2023 e 2024 al fine di consentire il completamento delle operazioni necessarie all’acquisizione al patrimonio statale e alla successiva gestione, tramite la società ANAS Spa, delle infrastrutture viarie di collegamento autostradale di competenza della Regione Abruzzo.

Nello specifico, viene approvato lo Schema di Convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Regione Abruzzo ed il Consorzio per lo Sviluppo Industriale dell’area Chieti Pescara. Al tempo stesso, viene deliberata la presa d’atto del programma di attuazione delle finalità previste dalla legge n.197 del 2022, approvato dal Collegio dei liquidatori del Consorzio per lo sviluppo industriale dell’area Chieti-Pescara.

Sempre su proposta di D’Amario, via libera alla sottoscrizione della “Manifestazione d’interesse ad aderire al Patto per la Lettura”, promosso dal Comune di Giulianova.

Al via la convenzione con l’Agenzia di sviluppo Azienda speciale della Camera di commercio Chieti-Pescara per il programma regionale per l’internazionalizzazione 2023/2025. La Regione Abruzzo, infatti, promuove e sostiene una politica di internazionalizzazione delle imprese che operano sul territorio al fine di supportarle e favorirle nella crescita dei rispettivi volumi di affari e contribuire al rilancio di un’economia, soprattutto nel grave contesto di crisi economica derivante dagli effetti della pandemia da Covid 19.

Su iniziativa del vicepresidente della giunta regionale ed assessore all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, disco verde all’applicazione del regime di Condizionalità Rafforzata della Politica Agricola Comune – PAC – nella Regione Abruzzo a decorrere dall’annualità 2023 e dei requisiti minimi relativi all’uso di prodotti fertilizzanti e fitosanitari ed al benessere degli animali.

Ancora su iniziativa di Imprudente, è stato approvato l’avviso finalizzato all’avvio del procedimento di verifica della sussistenza di un prevalente interesse pubblico ad un diverso uso delle acque, incompatibile in tutto o in parte con il mantenimento dell’uso a fine di produzione di energia idroelettrica per le concessioni di grande derivazione ad uso idroelettrico scadute.

Assegnate all’Area Marina Protetta Torre del Cerrano risorse pari ad € 24.830,00 ed al Comune di Ortona risorse pari ad € 36.230,00 per gli interventi necessari per ottemperare alle attività previste dal progetto Life Calliope e approvato lo schema di convenzione quale atto necessario per regolare i rapporti tra la Regione ed i soggetti attuatori per la realizzazione degli interventi previsti.

Deliberate, sempre su proposta di Imprudente, le linee di indirizzo per il riconoscimento dei Prodotti agricoli tradizionali della Regione Abruzzo.

Definito anche l’ampliamento della Rete Natura 2000 nella Regione Abruzzo con l’istituzione di due Siti di importanza Comunitaria pSIC “Punta dell’Acquabella, Foce Fiume Moro” e pSIC “Ripari di Giobbe, Foce Fiume Foro” e l’ampliamento a mare della Zona speciale di conservazione (ZSC)”Punta Aderci, Punta della Penna” secondo quanto previsto dal progetto LIFE CALLIOPE. Le proposte, già approvate dai consigli comunali delle Amministrazioni interessate, sono state condivise con gli attori locali attraverso un processo partecipativo che ha accompagnato il progetto LIFE. Il servizio Foreste e Parchi è incaricato di trasmettere la presente deliberazione al ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica (MASE) per il successivo inoltro ai Servizi della Commissione europea.

Approvato anche il Programma per l’organizzazione dell’edizione 2023 della Fiera promozionale del tartufo.

Via libera anche alla I Variazione al Bilancio preventivo 2023-2025 dell’Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale, per rimodulazione capitoli di Entrata e di Spesa al fine di adeguare gli stanziamenti a seguito delle esigenze sopravvenute medio-tempore e alle richieste pervenute dalle strutture competenti dell’Agenzia.

Approvate le linee di idirizzo per l’avviso pubblico relativo alla concessione di “Aiuti straordinari zootecnici area sisma 2016/2017- sul finanziamento alle aziende zootecniche che non hanno ricevuto l’aiuto previsto dal DM 940 del 1 marzo 2017 per errori nella compilazione delle istanze compilate sul portale AGEA/SIAN”. L’importo di spesa complessiva è pari a Euro 1.077.805,93.

Approvate anche le linee di Indirizzo circa il “Contenimento della fauna selvatica ed il supporto alla filiera del cinghiale” per l’emanazione del bando volto a finanziare la realizzazione dei centri di sosta e raccolta delle carni di selvaggina, per un importo di spesa pubblica complessiva di euro 450.000,00.





Su proposta dell’assessore all’Urbanistica, Nicola Campitelli, via libera allo scorrimento della graduatoria disposta all’esito dell’avviso pubblico relativo all’erogazione di contributi ai Comuni per la redazione dei piani regolatori. Lo scorrimento trova copertura con le risorse stanziate nel corrente anno pari a 300mila euro. Con la stessa proposta si dispone un adeguammo dei tempi previsti nello stesso Avviso per l’adozione o approvazione del piano urbanistico (PRG, PRE o variante generale degli stessi) assegnando un termine ultimo d 36 mesi decorrenti dalla data di comunicazione di concessione del finanziamento ove già intervenuta alla data della presente deliberazione.

Approvato, sempre su input di Campitelli, l’atto di indirizzo per la redazione dell’avviso pubblico per la concessione, in ordine all’annualità 2023, di contributi ai Comuni per la realizzazione, l’ammodernamento ed il rinnovo di dotazioni territoriali (opere di urbanizzazione sulla base della legge regionale n.40 del 2017).

Designato formalmente, ai sensi della legge regionale n.17 del 2011, su proposta dell’assessore al sociale, Pietro Quaresimale, il Revisore Contabile Unico dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona – A.S.P. n.1 della Provincia dell’Aquila nella persona di Giancarlo De Santis, alla cui nomina provvede il C.d.A. della A.S.P.

Al fine di dare attuazione alla L.R. n.42/2013 invece definito il “Programma biennale attività Scuola regionale di polizia locale- annualità 2023/2024” per l’attività formativa della scuola, l’organizzazione dei corsi di prima formazione e di aggiornamento periodici nonché di altri eventi formativi di specializzazione.

Su proposta dell’assessore al bilancio, Mario Quaglieri, approvato il programma di reinvestimento dei proventi derivanti dalla vendita di alloggi dell’Ater di L’Aquila annualità 2018 – 2019 – 2020 – 2021.

Aggiornati gli elenchi di enti e società della Regione Abruzzo. Si tratta di una ricognizione funzionale, tra l’altro, al prossimo Piano di razionalizzazione delle società oltre che al prossimo censimento MEF.

Adottato il DEFR (Documento di economia e finanza regionale 2024 – 2026) con presentazione al Consiglio regionale.

Via libera inoltre, ad una variazione di bilancio in base alle richieste, pervenute dai vari Servizi e Dipartimenti:

1)Carta dei Tratturi. Redazione del progetto speciale territoriale di valorizzazione e riqualificazione dei tratturi. € 30.000,00.

2) Interventi per progetti relativi all’insediamento, alla promozione e allo sviluppo del sistema delle residenze artistiche. € 60.900,00.

3) FSC 2021/2027. Intervento di profilatura plano-altimetrica dell’alveo e sistemazioni spondali del torrente Vibrata. € 783.732,14.

4) PNRR. Sviluppo delle competenze tecniche – professionali, digitali e manageriali del personale del Sistema Sanitario Nazionale. Borse aggiuntive in formazione di medicina generale 2023-2026. € 906.426,72.

5) Riprogrammazione FSC 2004-2020. Interventi a sostegno della filiera agroalimentare. € 950.000,00.

6)  Progetto “Combattere la violenza di genere per favorire l’inclusione”. € 652.257,18.

7)  Escussione garanzie fideiussorie per risanamento ambientale attività estrattive. €. 90.000,00.

8)  Programma raccolta dati in allevamento Associazione Regionale Allevatori. € 415.540,36.

9) Erogazione livelli essenziali di assistenza in materia di attività trapiantologica. € 21,38.





10) PNRR. Adozione e utilizzo FSE da parte delle regioni. € 15.893.703,39.

11) Lotta all’evasione e recupero coattivo delle entrate tributarie e patrimoniali. € 15.000,00.

12) PNRR. Sviluppo delle competenze tecniche – professionali, digitali e manageriali del personale del Sistema Sanitario Nazionale. Borse aggiuntive in formazione di medicina generale 2022-2025. € 604.284,48.

Conferiti “ad interim” diversi incarichi: dirigente del genio civile di Teramo Giancarlo Misantoni, attualmente già dirigente del Servizio “Genio civile L’Aquila”; dirigente del servizio “gare e contratti” del Dipartimento Risorse, Fabrizio Pieri, già dirigente del Servizio “Innovazione”; dirigente del servizio “Genio civile Pescara” del dipartimento Infrastrutture – Trasporti Vittorio Di Biase, già dirigente del servizio “Genio civile Chieti”.

L’esecutivo ha conferito poi a Emanuela Murri, l’incarico di dirigente del servizio “Programmazione nazionale”, di dirigente del servizio “Programmazione economico-finanziaria” del dipartimento Sanità a Ebron D’Aristotile, di dirigente del servizio “Prevenzione sanitaria, Medicina territoriale” del dipartimento Sanità a Franco Caracciolo. Infine, incaricata del servizio “Assistenza farmaceutica” del dipartimento Sanità, Stefania Melena.

Su proposta dell’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, la Regione, avendo deciso di aderire all’infrastruttura tecnologica del ministero della Salute che prevede l’istituzione del registro nazionale degli impianti protesici mammari, ha recepito lo schema di accordo di collaborazione con il Ministero in un’ottica di ottimizzazione e razionalizzazione della spesa informatica.

Approvato il modello organizzativo regionale dei servizi di telemedicina con cui s’ intende garantire ai pazienti l’assistenza sanitaria e le migliori cure possibili, anche da remoto, mediante l’implementazione di una piattaforma di telemedicina che garantisca una capillare assistenza con i servizi sanitari offerti sul territorio nonché di sviluppare soluzioni a sostegno dell’assistenza domiciliare.

Definito per il triennio 2022- 2024, il tetto complessivo di spesa per l’acquisto di prestazioni di RP e di RSA in complessivi euro 70.395.714,80 di cui € 19.558.416,41 per RP (Residenze protette) ed € 50.837.298,38 per RSA (Residenze sanitarie assistenziali). È stabilito anche che per l’anno 2024, eventuali incrementi dei budget potranno essere specificatamente autorizzati dalla Giunta alla rappresentazione, da parte delle Asl, di specifico e dettagliato bisogno assistenziale da soddisfare e delle risorse per farvi fronte.

Rinnovato l’accreditamento istituzionale della casa di cura privata Ini di Canistro per l’attività ospedaliera e di assistenza specialistica ambulatoriale – ambulatorio di riabilitazione fisica e dell’ambulatorio centro fisioterapico riabilitativo medical marsicano a Capistrello per prestazioni di riabilitazione fisica fkt e di riabilitazione.

Rilascio alla società Synergo dell’autorizzazione all’esercizio della Rsa De Cesaris a Spoltore, a seguito di fusione per incorporazione della società casa di cura privata Medaglia d’oro De Cesaris come residenza anziani e RSA demenze.

Presentato un nuovo disegno di legge regionale per l’attuazione del d.lgs. n. 101/2020 per adeguare la normativa regionale (dettata attualmente dalla legge regionale 17/2005), alla nuova disciplina nazionale ed europea, in tema di rilascio del nulla osta di categoria B all’impiego di sorgenti ionizzanti per le pratiche mediche, veterinarie e di ricerca scientifica in vivo ed in vitro svolte presso le strutture sanitarie.

Approvato il documento “Indirizzi per la programmazione triennale 2024-2026 delle Aziende Sanitarie Regionali” in base al quale le Aziende sanitarie regionali dovranno predisporre entro il 30/09/2023 gli strumenti di programmazione 2024-2026 prevedendo tutti gli interventi e le azioni necessarie per assicurare l’adeguato funzionamento delle strutture e l’erogazione dei LEA.

Approvato il Piano di Potenziamento delle Cure Palliative.

Approvazione del Piano operativo regionale di intervento per la prevenzione degli effetti sulla salute delle ondate di calore. Si tratta di promuovere alcune azioni atte a prevenire le patologie da elevate temperature climatiche nella popolazione anziana vulnerabile al caldo a causa di fattori clinici, ambientali e socioeconomici e che va maggiormente tutelata e monitorata durante le ondate di calore.

Con deliberazione, individuate l’Organizzazione di Volontariato (ODV) – Ente del Terzo Settore (ETS) “Volontari Abruzzesi Sangue (VAS) di Paganica – sez. Antonio Ricciardi” e la “Vas Marsica –Fidas volontari abruzzesi sangue odv” di Avezzano tra le associazioni di donatori di sangue regionali, autorizzate a stipulare la convenzione regionale e quelle attuative aziendali.

Attribuito alla società Ex Arce  Salus per lo stabilimneto termale “Terme alte di Rivisondoli” un budget di Euro 627.200,00 così ripartito: euro 156.800,00 per il 2023 e 470.400,00 per il 2024.

La giunta, infine, ha disposto l’adesione al Polo Strategico Nazionale (PSN) quale infrastruttura cloud ad alta affidabilità che ospiterà i dati e i servizi, critici e strategici, della Regione Abruzzo, tramite stipula di apposita Convenzione. Ha approvato quindi il Piano dei fabbisogni relativo alla concessione per la realizzazione e gestione di una nuova infrastruttura informatica denominata Polo Strategico Nazionale (“PSN”)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: