GIUNTA ABRUZZO: FONDI A COMUNI PER VIABILITA’ GIRO D’ITALIA E DISSESTO, I PROVVEDIMENTI

21 Novembre 2023 15:05

Regione - Politica

L’AQUILA – La Giunta regionale, nella seduta di ieri sera, su proposta del presidente, Marco Marsilio, attraverso fondi del Bilancio di Previsione Finanziario 2023-2025, pari a complessivi € 2.350.000,00, ha finanziato, per l’annualità 2023, quei Comuni i cui territori sono stati interessati dalla 106° edizione del Giro d’Italia.

Comuni ed Amministrazioni provinciali che, per garantire la transitabilità delle arterie viarie interessate dal passaggio della corsa, hanno dovuto sostenere spese per la messa in sicurezza dei tratti viari e per i quali la Giunta regionale aveva garantito sostegno economico per complessivi € 1.694.372,35.

Nel dettaglio, gli enti locali beneficiari sono i Comuni di Pineto € 45.000 e di Ortona € 128.400, la Provincia di Chieti € 350.000 ed i Comuni di Francavilla al Mare € 106.883,62, Montesilvano € 236.376,73, Roseto degli Abruzzi € 112.500, Chieti € 46.500, Torino di Sangro € 22.500, Vasto € 69.000, Nereto € 90.000, Pescara € 160.000, San Salvo    € 90.000, Castel di Sangro € 35.000, la Provincia di Teramo € 147.312 ed il Comune di San Giovanni Teatino   € 54.900.





Con la somma residua, pari a complessivi € 655.627,65, si intende fornire un sostegno economico a quei Comuni che presentano infrastrutture danneggiate o che comunque necessitano di interventi di messa in sicurezza, per le quali gli Enti locali hanno richiesto apposito sostegno economico ai sensi della Legge regionale nr. 38 del 2016 o nr. 11 del 1999.

Gli enti locali ai quali sono state assegnate risorse sono i Comuni di Scerni € 56.953,46, Liscia € 50.000, Casalincontrada € 56.953,46, Tocco da Casauria € 65.562,77, Penne € 98.344,15, Trasacco € 84.747,32, Tagliacozzo € 79.159,59, Colonnella € 84.054,83, e Castiglione Messer Raimondo € 79.852,09.

La Giunta, sempre input del presidente Marsilio, ha proceduto all’assegnazione – per l’annualità 2023- del sostegno economico dell’importo complessivo di €1.170.000,00, sulla base del Bilancio di previsione finanziario 2023-2025 della Regione Abruzzo (Legge di stabilità regionale 2023) ai seguenti Comuni: Bucchianico € 50.000, Fresagrandinaria € 50.000, Ripa Teatina € 50.000, Roccaspinalveti € 50.000, Roio del Sangro € 50.000, Tornareccio € 50.000, Civita D’Antino € 40.000, Civitella Roveto € 40.000, Lecce dei Marsi € 40.000, Sant’Eusanio Forconese € 50.000, Scoppito € 50.000, Secinaro € 50.000, Abbateggio € 50.000, Bolognano € 50.000, Caramanico Terme € 50.000, Carpineto della Nora € 50.000, Castiglione a Casauria € 50.000, Elice € 50.000, Arsita € 50.000, Castel Castagna € 50.000, Castilenti € 50.000, Cermignano   € 50.000, Cortino € 50.000 e Fano Adriano € 50.000.

L’Esecutivo regionale, sempre su proposta del presidente Marsilio e per il tramite del sottosegretario con delega alle Infrastrutture, Umberto D’Annuntiis, ha proceduto all’assegnazione – per l’annualità 2023- del sostegno economico dell’importo complessivo di € 480.832,12, sulla base del Bilancio di previsione finanziario 2023-2025 della Regione.





Al Comune di Serramonacesca è stata concessa la somma di €87.832,12 per dare giusto seguito ad una Risoluzione del Consiglio Regionale con la quale l’Esecutivo si è impegnato a “reperire, con la provincia di Pescara, i fondi necessari alla messa in sicurezza della strada franata che dal centro del comune di Serramonacesca porta all’Abbazia di San Liberatore a Maiella, al fine di evitare la chiusura integrale dell’unica arteria che permette di raggiungere il monumento.

Inoltre, sono stati concessi contributi finanziari straordinari ai Comuni di Cellino Attanasio (49.125 per la manutenzione straordinaria al fiume Vomano, mediante la messa in sicurezza del tracciato viario comunale della frazione Stampalone), Lettomanoppello (49.125 per mitigare il rischio derivante dalla viabilità comunale esistente e da quella da potenziare per ragioni risalenti anche di protezione del patrimonio ambientale di competenza), Bisegna (49.125 per intervento di mitigazione del dissesto idrogeologico),  Rivisondoli (€49.125 per intervento di mitigazione del dissesto idrogeologico), Ateleta (€49.125 per intervento per la messa in sicurezza della strada comunale “La Posta”), Morino (€49.125 per intervento di mitigazione del dissesto idrogeologico), Fagnano Alto (€49.125 per intervento di mitigazione del dissesto idrogeologico) e Tione degli Abruzzi (€49.125 per intervento di mitigazione del dissesto idrogeologico).

Infine, su iniziativa dell’assessore all’Istruzione, Pietro Quaresimale, la Giunta regionale, nell’ambito del Piano di Azione Nazionale Pluriennale per la promozione del sistema integrato di educazione ed istruzione per le bambine ed i bambini dalla nascita fino ai sei anni, in relazione al triennio 2021-2023, ha provveduto alla ripartizione regionale dei fondi statali per l’annualità 2022.

Inoltre, la Giunta ha dato atto che il cofinanziamento è assicurato dai fondi comunitari PR-FSE, a valere sulla programmazione 2021-2027. Le risorse, sia quelle relative al finanziamento statale del fondo 0-6, pari a complessivi 4 milioni 593mila 200 euro sia quelle riguardanti il finanziamento di sezioni primavera e/o poli per l’infanzia, pari a  3milioni 89mila 163 euro, sono state assegnate ai 24 enti d’ambito: L’Aquila, Marsica, Avezzano, Peligno, Montagne aquilane, Sagrino, Vastese, Chieti, Val di foro, Ortonese, Frentano, Sangro Aventino, Marrucino, Alto Vastese, Pescara, Metropolitano, Montagna pescarese, Montesilvano, Vestino, Teramo, Val Vibrata, Tordino-Vomano, Fino-Cerrano e Gran Sasso-Laga.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web