GIUNTA ABRUZZO: MEDICO DI FAMIGLIA A STRANIERI E SENZA DIMORA

23 Aprile 2024 22:54

Regione - Politica, Sanità

L’AQUILA – La Giunta regionale d’Abruzzo, riunita in seduta ordinaria e presieduta dal presidente, Marco Marsilio, ha approvato, su proposta dell’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, i procedimenti attuativi, sulla base della legge regionale n.14 del 17 marzo 2023, volti a disciplinare le modalità con cui i cittadini italiani senza dimora e non residenti in Paesi diversi dall’Italia, privi di qualsiasi assistenza sanitaria, possano accedere all’iscrizione nelle liste degli assistiti e alla scelta del Medico di Medicina Generale.





Presenti alla riunione sul provvedimento, tra gli altri, il direttore generale della Agenzia sanitaria regionale, Pierluigi Cosenza, il direttore del Dipartimento Sanità Claudio D’Amario, il direttore generale della Asl di Teramo Maurizio Di Giosia.





Lo stesso provvedimento stabilisce, in riferimento alle modalità di segnalazione degli aventi diritto, che i Comuni accertano, tramite i Servizi Sociali, la condizione prevista dalla normativa sulla base degli elementi acquisibili tramite i servizi anagrafici e, grazie agli approfondimenti di tipo sociale, rilasciano apposita attestazione anche con la collaborazione dei servizi sanitari (ad esempio assistenti sociali dei servizi ospedalieri, Servizi per le Dipendenze, ecc..) e dei soggetti del Terzo settore che svolgono attività a favore delle persone in situazione di fragilità e secondo le modalità organizzative definite a livello locale.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: