GIUNTA ABRUZZO: NOMINA NUOVO MANAGER ASL L’AQUILA, CALENDARIO VENATORIO, TUTTI I PROVVEDIMENTI

21 Giugno 2021 22:32

Regione: Politica

PESCARA – Si è riunita oggi, a L’Aquila, la giunta regionale presieduta da Marco Marsilio.

L’Esecutivo ha approvato una serie di provvedimenti.

Su proposta dello stesso presidente Marsilio, licenziato il disegno di legge regionale che propone modifiche alla Legge regionale n. 7 /2010 su “Disposizioni regionali in materia di espropriazione per pubblica utilità”. In sostanza disciplina la materia espropriativa regionale, avendo come finalità quelle del riordino del sistema e della semplificazione dei relativi procedimenti.

In considerazione dell’emergenza Covid, prorogata dal Governo fino al 31 luglio prossimo, la giunta regionale ha deciso di avvalersi, per i servizi di concessione regionale, della facoltà offerta dalla legislazione statale di sospendere le procedure di affidamento dei servizi di trasporto pubblico locale anche in previsione di una loro riprogrammazione. Inoltre, al fine di garantire la continuità nella gestione del servizio, di prorogare fino al 31 luglio 2022 i servizi di trasporto pubblico locale in essere. La delibera, infine, dà atto che anche i Comuni titolari di servizi in concessione comunale avranno la medesima facoltà di proroga da esercitare con proprio apposito provvedimento.

Nel corso della seduta odierna, sempre su proposta di Marsilio, si è decido di inviare al consiglio regionale la proposta di riformulazione degli indirizzi per la partecipazione della Regione Abruzzo alla formazione e all’attuazione del “Diritto Europeo”, nonché di inviare all’esame dell’assise regionale la relazione sullo stato di conformità dell’ordinamento regionale all’ordinamento europeo (2020).

È stato anche approvato il provvedimento relativo all’accordo tra il presidente della Regione Abruzzo e ministro per il Sud e la Coesione territoriale concernente la riprogrammazione delle risorse FSC 2004-2020. La deliberazione dispone l’utilizzo delle risorse individuate nella macro area “Cofinanziamento dei programmi di investimento industriali e di Innovazione quali strumenti di rilancio per il tessuto economico post crisi” quali strumenti di rilancio per il tessuto economico fortemente colpito dalla pandemia da Covid-19.

Su proposta dell’assessore Emanuele Imprudente, approvato il calendario venatorio regionale per la stagione 2021-2022. L’atto, in particolare, regolamenta le specie cacciabili e i periodi di caccia, le giornate di caccia, il carniere giornaliero e stagionale, l’ora legale d’inizio e termine della giornata di caccia, i periodi e le modalità per l’addestramento dei cani.

Su proposta dell’assessore Guido Liris, la Giunta ha approvato la variazione di bilancio di previsione finanziario 2021-2023 per l’iscrizione di entrate e di spese derivanti da assegnazioni vincolate. Si tratta di: interventi di protezione civile per fenomeni meteorologici gennaio 2017 (1.092.877,16 euro); Misure necessarie per garantire la piena sicurezza sul raccordo autostradale CH-PE (130.000,00 euro); Progetto “Scommettiamo sulla cittadinanza” Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (528.000 euro); Interventi di somma urgenza per eventi meteorologici ottobre – novembre 2019 (1.383.341,80 euro); Risorse anno 2021 per l’associazionismo comunale (53.870,93) euro; Piano regionale di censimento e rilevazione delle proprietà collettive (25.000 euro).

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore Nicoletta Verì, ha approvato il Disciplinare per l’Iscrizione delle Associazioni protezionistiche all’albo regionale.

In materia di sanità, adottata la deliberazione contenente i criteri per l’assegnazione del Fondo Sanitario Regionale (FSR) alle ASL Abruzzesi.

Approvato anche il documento che disciplina l’accordo per l’istituzione di un “Tavolo permanente della Salute” tra la Regione Abruzzo, l’assessorato alla salute, le aziende sanitarie locali, l’Anci Abruzzo e le organizzazioni sindacali confederali.

La deliberazione prende atto di quanto previsto nell’accordo sulla istituzione del Tavolo, inteso quale luogo di confronto tra la Regione Abruzzo e le parti sociali sui temi legati alla salute dei cittadini abruzzesi, a partire dai livelli qualitativi e quantitativi di prestazione dei servizi sanitari e socio sanitari.

Su proposta dell’assessore Pietro Quaresimale, approvato il provvedimento relativo agli interventi in ambito sociale e scolastico per favorire il superamento degli effetti negativi dell’emergenza in corso connessi alla pandemia in corso, prevedendo la dotazione di termo-scanner per tutti gli istituti d’istruzione abruzzesi. L’iniziativa prende vigore dall’accordo tra il presidente della Regione Abruzzo e il ministro per il Sud e la Coesione territoriale del 16 luglio 2020.

Su proposta dell’assessore Daniele D’Amario, invece, è stato approvato l’accordo di innovazione per la realizzazione del programma di investimenti in attività di ricerca e sviluppo denominato “ITINERE” (Innovazione per Tecnologie Indossabili e Network Evoluti di Relazioni Esperte) promosso dalla società capofila PROGER SpA e il relativo cofinanziamento delle iniziative progettuali afferenti al territorio regionale. A sostegno degli accordi di Innovazione presentati dalle aziende abruzzesi e selezionati dal MiSE ai sensi del DM 2019 dell’agosto 2019, la Regione Abruzzo ha avviato un percorso di partecipazione, mettendo a disposizione le risorse finanziarie necessarie

Per gli investimenti nel territorio regionale, pari a 6.400 milioni di euro, si prevede un cofinanziamento regionale pari a 192 mila euro.

Su proposta di Nicola Campitelli, nel prendere atto di quanto espresso dal Comitato Regionale per l’Educazione Ambientale previsto dalla Legge Regionale 122/99, la giunta ha provveduto a dichiarare “di interesse regionale” i Centri di Educazione Ambientale che siano in possesso dei requisiti previsti dall’art. 10 della stessa L.R. 122/99.

Concessione di un contributo economico in favore del comune di Bolognano per la realizzazione di attività di rimozione e smaltimento di rifiuti presenti nel sito ex Montecatini. L’impatto economico, è di circa € 110.000.

La giunta ha proceduto, infine, alla risoluzione del contratto di prestazione d’opera professionale tra la Regione Abruzzo e il direttore generale della ASL 1 di Avezzano-Sulmona-L’Aquila e alla nomina del nuovo direttore, Ferdinando Romano, il cui nome rientra nella rosa di candidati, ancora vigente , tra cui era stato attinto il nominativo del precedente manager.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: