GIUNTA: FONDI PER STRADE AREE INTERNE E INNEVAMENTO ALTO SANGRO, TUTTI I PROVVEDIMENTI

7 Dicembre 2019 01:49

PESCARA – La Giunta regionale, presieduta dal vice presidente, Emanuele Imprudente, nell'odierna seduta che si è svolta a Pescara, ha proceduto all'approvazione dei seguenti provvedimenti.

Su proposta del presidente Marco Marsilio è stato approvato lo schema di appendice al disciplinare di concessione del contributo di 7 milioni 247mila 288euro per i lavori di valorizzazione del comprensorio dell'Alto Sangro attraverso l'innevamento programmato. Si tratta di fondi Par Fsc 2007-2013, destinati a un progetto il cui soggetto attuatore è la comunità Alto Sangro.

Sempre su proposta del presidente Marsilio, la Giunta ha espresso valutazione positiva di merito sui 193 progetti trasmessi dai Comuni delle aree interne, dell'importo ognuno di 51mila 800 euro, per complessivi 9 milioni 997mila 400 euro, nell'ambito del Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade nei piccoli Comuni. Si tratta di risorse derivanti dalla delibera Cipe 14 del 2019 relativa al Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 nell'ambito dei Patti per lo sviluppo delle Regioni meridionali.

È stata, poi, approvata una convenzione di valenza biennale, relativa alle annualità 2020/2021, di collaborazione operativa tra la Regione e lOrdine regionale dei Geologi per attività di prevenzione dei rischi idraulico e idrogeologico nell'ambito dei presidi territoriali di Protezione Civile.

Nell'ambito del potenziamento del sistema integrato di Protezione Civile, la Giunta ha approvato la convenzione biennale di collaborazione operativa con il collegio regionale delle Guide Alpine d'Abruzzo per l'esecuzione di rilievi nivovalangologici a supporto delle operazioni di previsione e prevenzione dei rischi da valanga.





Su proposta del vice presidente Imprudente è stato approvato il progetto di legge che modifica la legge regionale n. 6 del 2008 al fine di semplificare la procedura autorizzativa finalizzata all'abbattimentoespianto reimpianto di alberi di olivo adulti con l'obiettivo di salvaguardare l'ambiente, il paesaggio e, nel contempo, le esigenze operative delle aziende agricole.

In tema di caccia, invece, la Giunta ha costituito, per l'anno 2019, il fondo per l'esercizio dell'attività venatoria che ammonta a 51mila euro, attraverso le risorse riscosse a titolo di tassa di concessione regionale.

Su proposta dell'assessore Guido Quintino Liris, la Giunta ha, inoltre, proceduto all'autorizzazione a contrattare un mutuo con la la Cassa Depositi e Prestiti e con la CEB (Banca di sviluppo del Consiglio d'Europa), con oneri a carico dello Stato, per la realizzazione di interventi di edilizia scolastica per il finanziamento dei piani triennali 2018-2020 di edilizia scolastica e annuale 2018. Nello specifico, si tratta di un importo che il Ministero per l'Università e la Ricerca (Miur) ha quantificato in 47 milioni 247mila 829 euro nel limite di impegno decennale di 5 milioni 182mila 239 euro.

Via libera, sempre su proposta di Liris, all'accordo tra l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e la Regione avente ad oggetto la concessione in uso gratuito di una porzione di immobile presente nell'area portuale di Ortona. Intesa che fa leva sulla consapevolezza che gli obbligatori controlli e certificazioni del settore da parte della Regione sono strettamente connessi, complementari  e concomitanti con le attività di competenza dell'agenzia.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!