GREEN PASS, COMITATO: “FILE ALLE FARMACIE UN SOPRUSO DI STATO, FORTI DISAGI ANCHE IN ABRUZZO”

18 Ottobre 2021 16:31

Regione: Sanità

PESCARA – “Esprimiamo sdegno per lo spettacolo indecente di file interminabili e per l’umiliazione cui sono sottoposti i cittadini”.

Così in una nota il Comitato #Nogreenpass #Nontoccateiminori Abruzzo e Marche che definisce le file davanti alle farmacie per fare i tamponi “un sopruso di Stato”, ricordando anche che, ad esempio, in Germania solo per gli adulti i tamponi sono a pagamento, con prezzo di 0,75 euro; “indegno il prezzo di mercato imposto in Italia” aggiungono.

“Obbedienti alla Costituzione, pacificamente, continuiamo a manifestare il nostro dissenso, contro il ricatto dello Stato, denunciamo forti tensioni anche in Abruzzo, gravissimi i disagi di chi è costretto a pagare a caro prezzo un servizio divenuto essenziale per la cittadinanza – scrive il Comitato – Tutto ciò sembra perfettamente in linea con l’indirizzo del governo, che continuando l’espoliazione dei cittadini genera scontri sociali, trasformando la crisi di tutti in opportunità per pochi”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: