GREEN PASS, CONAPO: “SOCCORSI VIGILI DEL FUOCO A RISCHIO”

13 Ottobre 2021 18:05

Italia: Cronaca

ROMA – “La oggettiva impossibilità che i nostri vigili del fuoco stanno riscontrando sul territorio per poter accedere ai tamponi causa sovraffollamento di richieste, rischia di causare un pesante numero di assenze dal servizio che avranno la conseguenza di chiudere o depotenziare le sedi di servizio e di obbligare il personale in possesso del green pass a pesanti turni di straordinario per sopperire alle assenze, con gravi rischi per la sicurezza sul lavoro che è tra i più rischiosi in Italia. Lo stesso dicasi per quei vigili del fuoco che non possono pagarsi i costi dei tamponi avendo risicate economie familiari”.

Lo afferma il Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco, in una nota inviata al premier Mario Draghi, ai ministri Luciana Lamorgese e Renato Brunetta e ai gruppi parlamentari del Senato, nella quale chiede modifiche in fase di conversione del decreto legge mediante emendamenti che riguardano ”una deroga specifica per i vigili del fuoco, l’accesso riservato e prioritario per la effettuazione dei tamponi, estendere la validità dei tamponi rapidi da 48 ad almeno 72 ore, garantire ai vigili del fuoco e ad altre categorie di pari importanza per la Sicurezza Pubblica la gratuità dei tamponi finalizzata a non interrompere i servizi di sicurezza e soccorso pubblico”.

“Serve una deroga e misure specifiche di applicazione per i vigili del fuoco, poiché se viene meno il servizio di soccorso pubblico dei vigili del fuoco viene meno la possibilità di salvare vite umane e di preservare i beni della collettività, compito questo che in Italia possono svolgere solo i vigili del fuoco a differenza di altri corpi che hanno invece funzioni complementari sovrapponibili e sostitutive tra loro, come ad esempio le forze di polizia”.

”Finora il ministero dell’Interno non ha accolto le nostre richieste. Possibile che per il ministro Lamorgese i vigili del fuoco e i solo servizi di soccorso sono meno importanti dei portuali?”, conclude il sindacato Conapo.

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: