GROTTE DI STIFFE: ALTRA GIORNATA DA TUTTO ESAURITO, PRESENTI OLTRE 30 CRAL DA OGNI PARTE D’ITALIA

19 Maggio 2024 15:20

L'Aquila - AbruzzoWeb Turismo

SAN DEMETRIO NE’ VESTINI – Un’altra giornata sold out alle Grotte di Stiffe, che hanno registrato anche la partecipazione di 30 Cral (Circoli ricreativi aziendali dei lavoratori) da tutta Italia.





“Proseguiamo nell’ottica dell’investimento a favore di tutto il territorio”, ha commentato Giovanni Cappelli, amministratore unico dell’Azienda Speciale Territorio e Cultura del Comune di San Demetrio ne’ Vestini (L’Aquila), che gestisce il sito naturalistico.

“Si chiude questa due giorni di full immersion nelle Grotte di Stiffe e nel suo territorio e siamo felici che i rappresentati dei Cral delle maggiori regioni d’Italia abbiano accettato il nostro invito. Il nostro obiettivo è quello di continuare a far conoscere le Grotte di Stiffe in tutta Italia e non solo”.





“Si tratta di un’iniziativa importante – ha aggiunto Mattia Di Fabio, Assessore al Turismo di San Demetrio ne’ Vestini – non solo per il nostro Comune, ma per tutto il circondario. In questo educational tour con i Cral abbiamo dato modo di ammirare non solo le Grotte, ma le bellezze di tutto il territorio, da Peltuinum alla ‘Cappella Sistina d’Abruzzo’ di Bominaco. L’obiettivo è quello di sostituire il turismo mordi e fuggi, con un tipo di turismo più lento, che sappia far vivere appieno l’esperienza sul territorio, con benefici per tutti”.

“Ringraziamo il Comune di San Demetrio ne’ Vestini e l’ATC Grotte di Stiffe – ha dichiarato Mimmo Santoro, Presidente Assicral Italia Network – per l’ospitalità che ha portato sul posto 30 Cral a livello nazionale che hanno potuto provare un’esperienza unica, sia dal punto di vista naturalistico che culturale ed enogastronomico. Una volta rientrato a Roma è mia intenzione promuovere la costituzione di una Borsa enogastronomica di questo territorio, perché siamo venuti in contatto con assolute eccellenze che prima non conoscevamo. È stata un’esperienza unica a cui speriamo di dare ulteriore seguito, considerata anche l’alta richiesta di partecipazione che non siamo riusciti a soddisfare con un unico tour”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: