GUARDIAGRELE, CAOS VACCINI AL CENTRO VACCINALE: “NESSUNA TRASPARENZA, SOLO CONFUSIONE”

17 Aprile 2021 14:57

GUARDIAGRELE – “Molte persone si sono presentate questa mattina al centro vaccinale di Guardiagrele, senza alcuna prenotazione, ma a seguito di inviti diffusi pubblicamente e privatamente anche da rappresentanti istituzionali”.

La segnalazione arriva dal gruppo consiliare Guardiagrele bene comune che, in una nota, spiega: “La Asl, attraverso i propri rappresentanti ha chiarito ai presenti che i vaccini erano destinati ai prenotati contatti dal cup e in subordine alla fascia di età 70 – 79, anche se non prenotati”.

“I responsabili Asl ci hanno confermato il rispetto delle indicazioni riportate nei piani vaccinali e l’applicazione delle stesse, che confermano la necessità di provvedere secondo le prenotazioni effettuate sulle piattaforme e secondo i criteri di priorità stabiliti e non indistintamente”.

“Nonostante tutto le immagini di questa mattina raccontano di assembramenti, richieste di registrazione perché non presenti nelle liste Asl, confusione e discordanza sulla priorità e rivendicazioni sulla base di messaggi personali ricevuti direttamente anche da rappresentanti istituzionali”.

“Su questa situazione, esplosa oggi in maniera evidente, è necessaria chiarezza”, si legge ancora nella nota.

“Va bene non buttare vaccini – lo abbiamo denunciato oltre un mese fa alla asl, senza risposte – ma a tutto c’è un limite e noi vogliamo capire anche per i tantissimi che ce lo chiedono”, conclude la nota.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: