I LUOGHI DEL CUORE FAI: UN VOTO PER L’EREMO DI SANT’ONOFRIO A SULMONA

25 Ottobre 2020 17:37

Il 6 maggio 2020 il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ha avviato una nuova edizione de ”I luoghi del cuore” un censimento dei luoghi più amati dai cittadini, con cui si invita ogni persona a esprimere il suo voto di apprezzamento per contribuire alla tutela e valorizzazione dei posti più vicini al proprio cuore.

Un inno alla bellezza dell’Italia, che si rinnova ogni anno, per far scoprire ai cittadini tutti i posti suggestivi e nascosti che la nostra penisola può offrire. L’iniziativa lanciata il 6 maggio avrà termine il 15 dicembre 2020 mentre a marzo 2021 verranno assegnati i premi per i luoghi più votati e amati dagli italiani. Nelle nove edizioni passate, il FAI è riuscito a promuovere ben 119 progetti di recupero e valorizzazione di luoghi artistici e naturali, realizzando una mappatura di oltre 37.000 posti, e interessando oltre l’80% dei comuni italiani.

“I luoghi del Cuore” è un progetto speciale e particolarmente sentito che consente non solo di scoprire luoghi e monumenti, magari anche nella propria regione e di cui non si era a conoscenza, ma anche di preservare il patrimonio artistico, culturale e naturalistico del nostro Paese.

Nella sua decima edizione, il censimento si è allargato includendo due speciali classifiche. La prima ha come tema “L’Italia sopra i 600 metri”, ovvero tutte quelle aree montane che da sole coprono oltre il 54% dell’intero territorio nazionale, e di cui la fondazione FAI si sta già occupando grazie al “progetto Alpe”. Questa speciale classifica ha l’obiettivo di portare alla luce e all’attenzione pubblica tutte quelle zone nascoste e periferiche, caratterizzate da una bellezza ineguagliabile ma al tempo stesso abbandonate a sé stesse e messe in difficoltà dalla mancanza di servizi e infrastrutture adeguate. Un percorso a ritroso nel tempo, per riscoprire la storia e la cultura di comunità montane ormai quasi dimenticate.

La seconda classifica speciale vede invece come protagonisti i “Luoghi storici della salute”, ovvero tutti i beni architettonici le cui radici affondano nella nostra storia e che oggi sono diventati un bene prezioso da tutelare a tutti i costi. Dalle terme romane, alle farmacie storiche, fino agli ospedali dell’Ottocento, questi luoghi racchiudono una tradizione secolare di cura del corpo e dello spirito.




I luoghi che risulteranno più votati riceveranno, come a ogni edizione, un premio concreto in denaro da investire per la tutela e la salvaguardia del sito. 50.000 euro, 40.000 euro e 30.000 euro saranno le somme assegnate rispettivamente al primo, secondo e terzo classificato, mentre il luogo più votato via web diventerà protagonista di un video realizzato dalla stessa Fondazione. Per i vincitori delle due speciali classifiche ci sono in palio 20.000 euro in totale.

Sul sito del Fai è possibile esprimere il proprio voto per migliaia di posti incredibili, scegliendoli in tutta Italia oppure selezionando una regione, e la classifica online si aggiorna automaticamente ogni giorno. Attualmente la graduatoria vede al primo posto il Castello e Parco di Sammezzano, una dimora storica ubicata a Reggello, in provincia di Firenze. Subito dopo, troviamo invece la storica “Ferrovia delle Meraviglie” che collega Cuneo a Nizza, passando per Ventimiglia.

Il primo luogo del meridione lo si trova al terzo posto ed è il Ponte dell’acquedotto di Gravina di Puglia, luogo suggestivo in cui quest’anno James Bond è stato protagonista di un tuffo nel vuoto. Parliamo dell’interpretazione di Daniel Craig in No Time To Die con l’attore britannico che per la quinta volta ha vestito i panni dell’agente segreto, con cui esordì nel celebre Casino Royale del 2006.

Anche l’Abruzzo, con i suoi luoghi storici e meravigliosi panorami naturali è protagonista di questo censimento. Nella classifica dei primi 10 luoghi del cuore più amati dagli Italiani, all’ottavo posto si trova l’incredibile eremo di Sant’Onofrio al Morrone, a Sulmona in provincia dell’Aquila, protagonista regionale assoluto con oltre 9 mila voti ottenuti finora. Tra i luoghi del cuore abruzzesi più votati troviamo anche il Castello di Roccascalegna in provincia di Chieti, al 27esimo posto, mentre le grotte e le cascate di Stiffe, in provincia de L’aquila sono al terzo posto nella classifica regionale e al numero 41 in quella nazionale.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: