“IL MARE ABRUZZESE GODE DI OTTIMA SALUTE”: IMPRUDENTE, “DA ARTA RAPIDO E VALIDO AIUTO”

26 Maggio 2023 16:36

Regione - Cronaca

PESCARA – “Gode certamente di ottima salute il mare abruzzese, anche se permangono alcune criticità alle foci di fiumi e corsi d’acqua che riversano in mare carichi batterici elevati”.

È quanto si legge in una nota dell’Arta che illustra i risultati delle analisi effettuate a tutela della salute dei bagnanti: evidenziari parametri microbiologici conformi ai limiti di legge, ad eccezione di tre tratti di mare nei pressi di Ortona e San Vito, dove persisterà il divieto di balneazione per tutto il corso della stagione.

Rientrato dunque l’allarme dopo che le analisi routinarie, effettuate la scorsa settimana su 4 tratti di mare, avevano dato esiti di non conformità a causa delle avverse condizioni meteo marine che hanno aumentato la portata dei fiumi: i risultati delle suppletive, disponibili da questa mattina, attestano la piena conformità ai valori prescritti dalla legge.

In particolare, sanando gli iniziali esiti analitici delle routinarie, consentono la balneazione nei comuni di Roseto, (300 mt Sud foce fiume Tordino), Francavilla al mare, (via F.P. Tosti – Angolo Via Cattaro), Ortona, (200 mt Nord Stazione F.S. Tollo) e Vasto (L.M. E. Cordella Monumento alla Bagnante).





“La rapidità con la quale la nostra Agenzia regionale ha effettuato le analisi – afferma il vice presidente con delega all’Ambiente, Emanuele Imprudente – rappresenta un esempio virtuoso di efficienza per garantire ai sindaci dei Comuni costieri un valido aiuto per adottare con solerzia i provvedimenti di loro competenza”.

“La stagione balneare – conclude Imprudente – inizia dunque col piede giusto, con la certezza di poter offrire a tutti coloro che amano la nostra regione e le nostre spiagge, un mare bello e pulito”.

Sono stati 111 i punti controllati nel mese di maggio, due in meno rispetto a quelli stabiliti dal calendario regionale per la verifica delle condizioni igienico-sanitarie, in ragione di altrettanti divieti di avvicinamento ai punti di campionamento per motivi legati alla sicurezza degli operatori.

“Con la stagione balneare ai nastri di partenza – ha commentato il direttore generale di Arta Abruzzo, Maurizio Dionisio – il mare abruzzese mostra tre sole criticità sui 130 chilometri di costa monitorati confermando, in relazione alla qualità delle acque di balneazione, un trend del nostro mare sempre ottimale”.





Il monitoraggio dell’Agenzia proseguirà mensilmente per verificare la buona qualità delle acque destinate alla balneazione. Nel mese di giugno saranno 113 i punti presi in esame e verranno passati al vaglio, con maggiore frequenza, i tratti di mare che allo stato attuale presentano criticità.

I parametri analizzati sono l’Escherichia coli, il cui limite di legge è fissato in 500 MPN/100 ml, e gli Enterococchi intestinali, il cui limite è 200 MPN/100 ml.

Come ogni anno, i risultati delle analisi effettuate sulle acque di balneazione sono stati inseriti nel “Portale acque di balneazione” del Ministero della Salute e potranno essere consultati da tutti i cittadini attraverso il sito web www.portaleacque.salute.gov.it per tutta la durata della stagione. Potranno inoltre essere consultati attraverso il sito web dell’Agenzia www.artaabruzzo.it.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: