IMPRESE ABRUZZO, ACCESSO PIU’ FACILE CON SISTEMA CONFIDI

20 Luglio 2010 19:22

Regione - Politica

L’AQUILA – “Una boccata d’ossigeno per le piccole e medie imprese abruzzesi, affinché con il nuovo sistema dei Confidi, che faciliterà l’accesso al credito, tornino a essere il motore del sistema Abruzzo”.

Così i consiglieri regionali Federica Chiavaroli ed Emiliano Di Matteo (Pdl) commentano l’approvazione, da parte della quarta commissione regionale, della riforma dei Confidi.

“Grazie al lavoro portato avanti dalla stessa commissione – dichiarano i consiglieri, che ne sono membri – con questa riforma l’eccessivo numero dei Confidi, spropositato in Abruzzo, si ridurrà sensibilmente, attraverso processi di fusione e aggregazione”.





“A tal fine – proseguono Chiavaroli e Di Matteo – abbiamo elevato i parametri relativi alla solidità patrimoniale dei Confidi: patrimonio netto fissato in 10 milioni di euro e volume di operazioni di credito garantito pari a 20 milioni di euro”.

“Una vera e propria novità – concludono – prevede che i Consorzi debbano avere un fondo antiusura e che il sistema dei contributi regionali sarà rafforzato, ma vincolato alla convenienza dei tassi applicati”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: