IN TRENO STORICO DAL MARE AI MONTI: DAL 27 GIUGNO COLLEGAMENTO MONTESILVANO-ROCCARASO

21 Maggio 2021 18:50

MONTESILVANO – Questa mattina è stata presentata la linea Mare e Montesilvano Treno storico che partirà il 27 giugno, da Montesilvano per raggiungere Roccaraso. Un viaggio che unisce la costa abruzzese e gli spettacolari paesaggi del massiccio della Majella, attraverso un suggestivo percorso ferroviario, la cosiddetta Transiberiana d’Italia, che si arrampica tra monti, altipiani e vallate alla scoperta di piccoli borghi che custodiscono la storia e le tradizioni dell’Abruzzo più autentico.

I viaggiatori saranno accolti presso la stazione di Montesilvano dagli operatori del Consorzio Turistico Montesilvano.

Il treno attraverserà le stazioni intermedie di Pescara, Chieti, Pratola, Peligna e Sulmona per giungere Campo di Giove, antico borgo incastonato nello splendido territorio del Parco Nazionale della Majella, dove sarà possibile approfittare della sosta lunga per visitare il centro storico (distante soli cinque minuti a piedi), la splendida Piazza Duval e Palazzo Nanni.

Il viaggio in treno proseguirà verso Roccaraso dalla cui stazione, percorrendo via Roma e Piazza Leone, è possibile raggiungere in pochi minuti il centro del paese allestito, per l’occasione, con stand enogastronomici.

I passeggeri del Treno storico avranno, infine, la possibilità di partecipare ad ulteriori escursioni, tra cui la visita al vicino borgo di Pescocostanzo. Le corse si svolgeranno domenica 25 luglio, giovedì 19 agosto e domenica 5 settembre. La partenza dalla stazione di Montesilvano è prevista alle 8,57, l’arrivo a Roccaraso alle 13,05 e il ritorno alle ore 20,10.

Alla conferenza stampa, nel Museo del Treno, erano presenti il sindaco Ottavio De Martinis, il sindaco di Roccaraso Francesco Di Donato, il presidente del Consorzio Turistico Montesilvano e gestore dello IAT Silvio Raciti, il responsabile del Servizio Materiale e Trazione della Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane Claudio Calvelli, l’assessore al Turismo Deborah Comardi, il presidente della commissione Turismo Adriano Tocco, Renzo Gallerati e Antonello Lato di Acaf, la quale sosterrà gli eventi organizzati sotto la tettoia prima della partenza e al ritorno del treno, e Daniela Renisi di Federalberghi.

“Questa iniziativa ha un valore turistico importante per tutta la regione – afferma il sindaco Ottavio De Martinis – , oltre a concretizzare lo slogan della Regione: “il mare e la montagna a due passi” unisce i territori con l’ambizione di far conoscere ai turisti e ai cittadini di Montesilvano le bellezze delle aree interne. Al momento sono previste quattro corse, ma ne abbiamo opzionate altre due. L’obiettivo è dare continuità al progetto anche in inverno per raggiungere le piste da sci. In entrambi i comuni, grazie alla disponibilità tra le due amministrazioni, sono in programma degli eventi prima della partenza e dopo il ritorno da Roccaraso, che arricchiranno ancora di più il viaggio. Il Consorzio Turistico sta organizzando dei momenti ricchi di sorprese e si occuperà della vendita dei biglietti. I posti previsti sono 150 nelle prime tre date, mentre nella quarta aumenteranno. Ringrazio il CTM, la Fondazione Ferrovie dello Stato e il sindaco di Roccaraso Di Donato, che si è dimostrato subito collaborativo, questo è un primo passo per altre iniziative che potrebbero nascere in futuro. Prima della partenza del 27 giugno è previsto un annullo filatelico, allestito da Acaf, su una cartolina, disegnata da Marco D’Agostino, raffigurante una vecchia locomotiva. Ci auguriamo che il Treno storico Mare e Monti possa diventare un appuntamento fisso e l’inizio di un lungo percorso di valorizzazione”.

“Per Montesilvano, Roccaraso e per tutto l’Abruzzo è una grande opportunità – spiega il sindaco Di Donato – ed è il primo segnale concreto di sinergia tra i territori. Il Treno Mare e Monti è un’offerta turistica che unisce le bellezze che abbiamo in questa regione: dalla montagna al mare. Faccio i miei complimenti all’amministrazione comunale di Montesilvano per aver lavorato a questa lungimirante progetto insieme al Consorzio Turistico. Spero che possa essere la partenza di un treno, che non possiamo perdere, il treno dell’unione di questi territori tra entroterra e mare. Dobbiamo avere tutti la forza, come regione, di mettere da parte i campanilismi, offrendo dei pacchetti turistici come questi>.

<Siamo orgogliosi – dice il presidente del CTM Silvio Raciti – di presentare il Treno storico Mare e Monti, che finalmente partirà da Montesilvano con quattro date diverse, una ogni mese estivo, per mostrare le bellezze delle località interne. Da Montesilvano accoglieremo i nostri ospiti a da qui partiremo alla scoperta dell’entroterra facendo conoscere non solo Roccaraso. Stiamo già arricchendo l’offerta con delle proposte di intrattenimento sia a bordo sia nelle varie tappe. Forniremo un servizio completo per ogni tipo di esigenza al fine di rendere la giornata indimenticabile>.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: