INCENDI: BRUCIA ANCORA MONTAGNA BUSSI, IN FUMO 270 ETTARI, SPENTI FOCOLAI A COLLEPIETRO

19 Settembre 2020 18:57

PESCARA – Vanno avanti senza sosta da tre giorni le operazioni di spegnimento dello spaventoso incendio che si è sviluppato sulle montagne tra Bussi sul Tirino (Pescara) e Collepietro (L’Aquila), al confine tra le province di Pescara e L’Aquila, nella zona del monte Cornacchia.

Le fiamme, secondo stime provvisorie, hanno mandato in fumo un’area di almeno 270 ettari.

Situazione sta tornando sotto controllo sul versante della montagna di Collepietro, dove procedono le bonifiche, e il volo dei canadair.





Dopo che stamani hanno lavorato due canadair e un elicottero, al momento sono in azione due mezzi aerei.

Il rogo sta interessando il sottobosco e sono operative le squadre di terra dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile. Riaperta già dalla mattinata la statale 17, nel tratto cosiddetto delle “svolte di Popoli”, chiusa al traffico da ieri pomeriggio a causa del fumo. L’incendio, spinto dal forte vento, si è spostato verso Est, sul versante di Bussi.

“A creare più problemi – spiega il vicesindaco di Bussi sul Tirino, Paolo Salvatore, vigile del fuoco che sta partecipando alle attività – è il forte vento che soffia di notte in una direzione e di giorno in un’altra, alimentando le fiamme”. Le operazioni andranno avanti ancora una volta per tutta la notte.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!