LANCIANO: INCENDIO IN ALLOGGIO ATER PER GELOSIA, ARRESTATA A TORNARECCIO DOPO 4 ANNI DI LATITANZA

18 Settembre 2020 21:25

LANCIANO – Arrestata dai carabinieri di Atessa ed Archi dopo quattro anni di latitanza ricercata per incendio doloso che il 18 agosto 2016 aveva semidistrutto un alloggio Ater a Lanciano.

Movente la gelosia tra due donne che si contendevano lo stesso uomo.

Ora la donna, una dominicana di 41 anni, è rientrata da Santo Domingo ed è stata bloccata a Tornareccio (Chieti), dove si è sposata, e posta ai domiciliari su ordinanza cautelare del gip di Lanciano.





La donna, indagata in concorso con un’altra donna per danneggiamento aggravato della casa Ater, sarebbe stata quella che materialmente recise il tubo della bombola di gas e appiccò il rilevante e diffuso incendio che creò allarme nel quartiere Civitanova.

Nonostante la latitanza i carabinieri avevano continuato a tenere d’occhio l’abitazione di Tornareccio fino quando ieri la donna è uscita di casa ed è stata bloccata.

Analizzando i visti sul passaporto è emerso che la latitante per paura di essere identificata alla frontiera aeroportuale italiana, proveniente da Santo Domingo, era sbarcata all’aeroporto di Madrid, per poi giungere via terra in Italia e quindi a Tornareccio, accortezza non sufficiente per sfuggire alla cattura.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!