INCHIESTA APPALTI NAPOLI: PROCURA ACQUISISCE ATTI

8 Ottobre 2010 20:44

L'AQUILA – Documenti relativi agli appalti per la sicurezza a Napoli sono stati acquisiti oggi al ministero dell'Interno su mandato della Procura di Napoli. L'acquisizione è avvenuta nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte irregolarità nell'aggiudicazione delle gare, nella quale sono indagati tra gli altri il prefetto dell'Aquila, Giovanna Iurato, e il vicecapo vicario della polizia, Nicola Izzo.

I pm titolari dell'inchiesta e il procuratore aggiunto Rosario Cantelmo hanno fatto nei giorni scorsi un sopralluogo nella sede del Ced, il centro elaborazione dati della polizia che si trova nel parco di Capodimonte. Proprio il trasferimento del centro dalla caserma di via Conte della Cerra all'edificio di Capodimonte sarebbe avvenuto, secondo gli investigatori, in maniera illegale, dal momento che la gara d'appalto sarebbe stata truccata.

Dal sopralluogo è emerso che al lavoro per completare il trasferimento ci sono operai di ditte che non compaiono nei contratti di appalto; sulla circostanza sono in corso approfondimenti. Ulteriori attività istruttorie sono previste per la prossima settimana, dopodiché i pm dovrebbero chiudere le indagini.





ARTICOLI CORRELATI:

PREFETTO IURATO INDAGATA A NAPOLI 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!