INCHIESTA CELANO: RIESAME REVOCA INTERDIZIONE PER ZAZZARA

18 Marzo 2021 18:11

L’AQUILA – Immediata cessazione della misura interdittiva che stabiliva, per l’architetto Lucio Zazzara, il divieto di esercitare attività professionali o imprenditoriali per un anno: lo ha deciso il tribunale del Riesame dell’Aquila accogliendo il ricorso del professionista, raggiunto da una delle misure cautelari emesse il 15 febbraio scorso nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Avezzano su presunti reati contro la pubblica amministrazione al Comune di Celano.

Nell’inchiesta sono coinvolte 25 persone, otto delle quali – tra cui il sindaco di Celano Settimio Santilli e l’ex parlamentare Filippo Piccone – finite agli arresti. Per sette degli otto sono stati revocati i provvedimenti di limitazione della libertà personale venerdì scorso; per il dirigente Valter Specchio la decisione è attesa domani. Il provvedimento per Zazzara, docente universitario nonché presidente del Parco nazionale della Maiella, ha effetto immediato.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: