INCIDENTE DIPLOMATICO A L’AQUILA DOPO CADUTA CALCINACCI: POLIZIA NON AVVISATA

17 Ottobre 2019 10:49

L'AQUILA – Si è verificato un piccolo incidente diplomatico, il 12 ottobre scorso all'Aquila, a seguito del distacco di alcuni calcinacci dal viadotto sulla A24 che passa sulla strada statale 17. 

La sezione autostradale della Polizia di Stato, competente sul tratto interessato dalla caduta dei frammenti di cemento, non è stata avvisata di quanto accaduto dagli uomini della Polizia municipale e dai vigili del fuoco, intervenuti per mettere in sicurezza l'area. Vigili urbani e uomini del 115, da quanto riferito ad AbruzzoWeb, si sarebbero giustificati dicendo che di aver ritenuto di non chiamare i colleghi perché il fatto era di lieve entità. 

Solitamente, in casi come questo, viene avvisata la Autostradale che a sua volta provvede a contattare i vertici di Strada dei Parchi Spa, la concessionaria delle autostrade laziali e abruzzesi A24 e A25. 

“Sul viadotto strada statale 17 sono appena cominciati lavori importanti di messa in sicurezza antisismica nell’ambito dei quali è prevista la installazione di reti per evitare la caduta di frammenti”, hanno spiegato ieri esponenti di Sdp Spa, dopo aver appreso la notizia dai giornalisti. 






La società ha inviato sul posto i propri tecnici per fare delle verifiche. I calcinacci sono caduti su un'automobile ed è stato proprio l'uomo alla guida del mezzo a dare l'allarme. 

I distacchi si sono verificati dopo la scossa di terremoto di 3.1 delle 14,29 a Capitignano, ma secondo i vigili del fuoco i due episodi non sono da mettere in relazione visto che il sisma c’è stato in un territorio che dista una trentina di chilometri dal capoluogo regionale. 

“Nulla di strutturale o preoccupante – hanno assicurato i Vigili – non ci sono situazioni di pericolo”. (a.c.p.-b.s.)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: