INCIDENTE SAN PIO DELLE CAMERE: 25ENNE IN COMA, SI ATTENDE NULLA OSTA PER FUNERALI MORETTI

4 Ottobre 2022 09:01

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Restano disperate le condizioni di Y.K. 25 anni, originaria di Desenzano del Garda (provincia di Brescia) ma da anni all’Aquila dove studia Medicina all’Università, rimasta coinvolta domenica mattina nel violento frontale sulla statale 17 a San Pio delle Camere.





Nello schianto ha perso la vita il 60enne Lanfranco Moretti, originario di Antrodoco e residente a Borgo Velino, sempre nel Reatino.

La giovane è ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale del capoluogo, nel violento impatto ha riportato diversi traumi. Ieri è stata operata in seguito a una emorragia cerebrale, spiega Il Centro. Nelle prossime ore, decisive per i medici che l’hanno in cura, potrebbe tornare in sala operatoria per alcune fratture agli arti. Al momento la giovane è tenuta in coma farmacologico e sono ore di ansia e di speranza per i tanti amici dell’Aquila. La prognosi resta riservata.





La 25enne viaggiava a bordo di una Volkswagen Polo. La vittima, invece, era alla guida di una Lancia Lybra. Accanto a lui, sul sedile del passeggero, c’era E.M. (35), originaria di Teramo, ferita in maniera non grave. Alla base del terribile schianto all’altezza dello svincolo per San Pio delle Camere un’invasione di corsia, forse un tentativo di sorpasso, come ipotizzato dalle forze dell’ordine.

La salma dell’uomo si trova ancora all’obitorio del San Salvatore a disposizione dell’autorità giudiziaria che nel frattempo ha aperto un’inchiesta e non ha ancora rilasciato il nulla osta per la restituzione alla famiglia. Per questo i funerali del 60enne non sono ancora stati fissati. Con ogni probabilità si terranno giovedì.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: