INCIDENTE SUL LAVORO A GUARDIAGRELE: PRECIPITA DA 5 METRI, MUORE A 52 ANNI

5 Febbraio 2021 10:02

Chieti: Cronaca

GUARDIAGRELE – È morto sul colpo, dopo essere precipitato da un’altezza di quasi cinque metri mentre stava caricando un’autocisterna con i sacchi di semola.

Antonio Carafa, 52 anni, residente in contrada Villa San Vincenzo, è la vittima di un incidente sul lavoro avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Guardiagrele, in località Sette Dolori, nell’azienda Maiella Market, che si occupa di commercio all’ingrosso di farine, lieviti e prodotti alimentari.

Sulla tragedia indagano i carabinieri. Come spiega Il Centro, il sostituto procuratore Giuseppe Falasca ha aperto un fascicolo: probabilmente, già stamattina, verrà ipotizzato il reato di omicidio colposo. Si tratta di un atto dovuto in presenza di un esame irripetibile come quello dell’autopsia.

L’autopsia, che verrà disposta nelle prossime ore dalla procura, chiarirà le cause della morte. Carafa lascia la moglie Eleonora e i figli Giuseppe ed Erika.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: