INCIDENTE SUL LAVORO A MONTESILVANO, USTIONATO DA BITUME INCANDESCENTE: GRAVE 27ENNE

19 Ottobre 2021 16:50

Pescara: Cronaca

PESCARA – Ancora un incidente sul lavoro in Abruzzo dove un operaio di 27 anni è ricoverato all’ospedale di Pescara in gravi condizioni dopo aver riportato ustioni sul 20% del corpo, in particolare nella parte superiore.

Il giovane era a lavoro in un’azienda che si occupa di materiali edili a Montesilvano, quando è stato raggiunto da bitume incandescente durante le operazioni di scarico di un’autocisterna.

Lanciato l’allarme, sul posto è intervenuto il 118, anche con l’elicottero. Il 27enne è stato trasportato in ambulanza in pronto soccorso e poi è stato trasferito con l’elicottero del 118 al Centro grandi ustionati di Cesena. La prognosi è riservata.

Per gli accertamenti sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano, oltre al personale della Asl.

Un grave incidente che arriva dopo la tragedia avvenuta a Lanciano sabato scorso quando un operaio di 37 anni,  Ivan Rosalia, è morto travolto da una frana mentre era al lavoro nelle campagne di contrada Torre Marino, nel cantiere per lo scavo del gasdotto Larino-Chieti.

Un dramma che ha riacceso i riflettori sul tema della sicurezza in una regione dove  i morti sul lavoro nel 2021 sono aumentati del 25% rispetto al 2020 ed è tra quelle più ad alto rischio.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: