INGEGNERIA ELETTRICA, ACCORDO UNIVAQ-ENEL: DALLA FORMAZIONE ALL’ASSUNZIONE DEGLI STUDENTI

19 Luglio 2022 12:39

L'Aquila - Gallerie Fotografiche, Lavoro, Scuola e Università

L’AQUILA – Dalla collaborazione tra Enel e Università degli Studi dell’Aquila un programma di alta formazione destinato a 15 studenti e studentesse del corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettrica che avranno la possibilità di essere assunti in Enel prima del termine degli studi, con un contratto a tempo indeterminato di Apprendistato di Alta formazione e Ricerca.

Si tratta, viene spiegato in una nota, di un percorso di formazione di qualità, con tanti elementi di innovazione legati alla transizione energetica.

“Un ponte sinergico fra mondo accademico e professionale, un percorso che alterna attività didattiche in aula e laboratori universitari a esperienze lavorative, in linea con gli obiettivi del PNRR e con la nuova cultura legata alla transizione”.
Enel Italia e Università degli Studi dell’Aquila hanno siglato un protocollo per avviare un programma sperimentale di Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca (art. 45 del D.Lgs 81/2015): a partire dall’anno accademico 2023/2024 saranno coinvolti 15 studenti e studentesse del secondo anno del corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettrica, che alterneranno le lezioni e lo studio a una formazione tecnico-professionale in azienda.

L’obiettivo del percorso è, infatti, quello del conseguimento di un titolo universitario arricchito da contenuti formativi altamente professionalizzanti.

Alle studentesse e agli studenti interessati a partecipare all’Apprendistato Duale, verrà proposto un curriculum di studi denominato “Energia”, che, oltre ad offrire  la consolidata formazione in Ingegneria Elettrica erogata da oltre 50 anni dall’Ateneo aquilano, si arricchirà di ulteriori contenuti, definiti e sviluppati in modo congiunto da Università e Azienda e rispondenti alle attuali esigenze del mondo produttivo, collegate alla fase di transizione energetica e di trasformazione tecnologica e digitale dei processi di lavoro, in particolare per le attività inerenti la generazione di energia e le reti elettriche .

In Enel questo programma si inserisce nella cornice normativa definita con l’accordo sindacale del 10 maggio 2021 sull’Apprendistato di alta formazione e ricerca rivolto ai corsi di livello universitario (laurea triennale, ITS, laurea magistrale, master e dottorato).

“Il nostro impegno nella formazione e nel favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro è massimo, e questo progetto ne è la conferma. Negli ultimi mesi abbiamo messo in campo iniziative sempre più specifiche e strutturate in base alle reali esigenze aziendali. Il Progetto con l’Università de L’Aquila si inserisce in tale contesto potenziando il sistema duale e l’istituto dell’apprendistato, in un’ottica di sinergia virtuosa tra formazione universitaria e mondo aziendale, estendendolo anche al conseguimento della laurea magistrale in ingegneria elettrica”, afferma Francesca Valente ,responsabile People&Organization Enel Italia.

Il Rettore dell’Università degli Studi dell’Aquila, Edoardo Alesse, complimentandosi e ringraziando i docenti del corso di laurea in Ingegneria elettrica e Enel per l’ottima iniziativa, esprime “piena soddisfazione per questa azione di significativo avvicinamento dell’Università ad un’impresa leader che è uno degli elementi propulsori dell’azione accademica nel periodo che stiamo attraversando, dove la ricerca di base e i suoi risultati applicativi saranno fondamentali per il piano nazionale di ripresa e resilienza”.

L’integrazione tra l’apprendimento in aula e l’esperienza lavorativa sarà supportata e favorita per ciascuno “studente-apprendista” da un tutor aziendale e da un tutor universitario.

L’Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca si concluderà con il conseguimento della laurea magistrale in Ingegneria Elettrica entro la durata del corso di studi.

Sarà possibile sottoporre la propria candidatura all’Apprendistato anche alle studentesse e agli studenti dei corsi di laurea magistrale in Ingegneria Elettrica, Elettrotecnica o equivalenti (classe LM-28) iscritti in altri Atenei; in caso di accoglimento, allo studente sarà richiesto il trasferimento presso l’Università dell’Aquila, sede dell’Apprendistato.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: