“INSORGIAMO TOUR”, OPERAI GKN ARRIVANO IN ABRUZZO: INCONTRO A SAN VITO

2 Marzo 2022 12:19

Chieti - Cronaca

SAN VITO CHIETINO – Arrivano anche in Abruzzo, dopo aver attraversato già mezza Italia, gli operai della GKN e del Collettivo di Fabbrica per un incontro di ascolto e partecipazione con la popolazione abruzzese.

A organizzare l’incontro, previsto per domenica 6 marzo a San Vito Chietino, al Mercato Coperto di Piazza Garibaldi, sono alcune realtà locali: dal Centro di Documentazione Conflitti Ambientali alla campagna “Per il clima fuori dal fossile” fino alla rete La Paz Centro Italia e col supporto del Comune di San Vito Chietino.

“Pur se immersi in una guerra che ci appare ogni giorno più terribile, dicono gli attivisti e le attiviste d’Abruzzo, ci appare fondamentale rilanciare la lotta che più di tutte ci ha fatto appassionare, mettendo insieme i temi del diritto al lavoro e della transizione ecologica”, si legge in una nota.

“La storia della mobilitazione degli operai GKN è nota: il 9 luglio 2021 ricevono dall’azienda, una multinazionale che in Italia si occupa di componenti per auto e semiassi, una mail in cui viene loro comunicato che da lunedì non c’è più bisogno di loro. Si chiude, nonostante la fabbrica andasse bene e producesse utili. Si chiude, e si licenzia tramite un messaggio sul cellulare. Da allora si è aperto un fronte importante di mobilitazione che ha visto nei 500 lavoratori e lavoratrici della GKN e nel loro Collettivo di Fabbrica il motore principale di una lotta che sta coinvolgendo l’intera Italia”.

“Lo sta facendo attraverso l’Insorgiamo Tour, un’iniziativa itinerante che intende fare rete con altre lotte operaie e con le vertenze dei territori. E che il 6 marzo arriva non a caso a San Vito Chietino, al centro del polo automotive – compreso tra Val di Sangro, San Salvo e Termoli – che in Abruzzo conta 25mila addetti, di cui 20mila in provincia di Chieti”.

“Di fronte a scenari così complessi – continuano gli attivisti e le attiviste – noi crediamo che serva rimettere in moto, è proprio il caso di dirlo, percorsi comuni che ancora una volta incrocino locale e globale. La storia della lotta Gkn è una storia di insorgenza. Ecco perché insieme al Collettivo di Fabbrica, invitiamo singoli e realtà sociali, studenti e studentesse in lotta, movimenti ambientalisti, ong e associazioni, organizzazioni politiche e sindacali, ad essere protagonistə insieme della tappa abruzzese dell’Insorgiamo Tour. Per costruire insieme la grande manifestazione di tutti i movimenti di lotta promossa dai lavoratori della GKN che si terrà il 26 marzo a Firenze e, perché no, percorsi futuri insieme”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: