ISTITUTO COMPRENSIVO 1 CHIETI, MARCOZZI (FI): “PROGETTI, LABORATORI, DIDATTICA LUSTRO PER CITTA'”

4 Dicembre 2023 16:00

Chieti - Politica, Scuola e Università

CHIETI – “Grazie allo sviluppo di progetti come la ‘Scuola senza zaino’, promossa dalla scuola dell’infanzia fino alla secondaria di 1° grado, si persegue la crescita degli alunni a 360 gradi, con una visione innovativa e più in sintonia con le esigenze del nostro tempo, con agorà per un confronto costante. A questo si aggiungono i laboratori, uno spazio irrinunciabile soprattutto nella scuola De Lollis, in cui gli alunni vengono seguiti da personale qualificato che promuove una didattica capace di mettere i ragazzi al centro dell’attenzione e di valorizzarne i talenti al meglio. Se penso a quante cose sono cambiate in meglio in tutti questi anni alle De Lollis, rispetto a quando le ho frequentate nel mio percorso scolastico, non posso che essere felice e orgogliosa”.

Lo afferma il consigliere regionale di Forza Italia Sara Marcozzi che stamattina ha visitato le strutture dell’istituto comprensivo 1 di Chieti “Cesarii”, “De Lollis” e “Chiarini”.





“Si tratta di attività – riprende Marcozzi – che creano un ritorno d’immagine positivo non solo per l’istituzione scolastica, ma per la stessa città di Chieti, generando un circolo virtuoso da cui tutti ne escono rafforzati. Per questo mi batto e continuerò a battermi affinché i servizi in capo alla pubblica amministrazione funzionino alla perfezione, a cominciare dal servizio mensa, a oggi non ancora erogato. A questo si aggiunge il problema degli spazi per l’istituto comprensivo 2, un’altra difficoltà generata dall’inerzia a cui questa amministrazione comunale ci ha tristemente abituati”.

“È evidente che la soluzione da trovare debba contemperare sia l’interesse a preservare gli spazi funzionali a queste attività d’eccellenza, sia il sacrosanto diritto degli alunni ad avere uno spazio adeguato. Serve però che il Comune faccia la propria parte dopo tanti mesi di immobilismo”.





“Dobbiamo favorire la crescita di un metodo di collaborazione reale per valorizzare ciò che già funziona, supportare chi un supporto non ce l’ha, e rendere il sistema sempre più attrattivo per alunni e genitori, dando lustro al nostro territorio e alle tante competenze che abbiamo in ogni scuola”, conclude.

“È stata una visita piacevole e molto proficua, e per questo ringrazio la dirigente scolastica Simona Di Salvatore, con la quale ho potuto confrontarmi sul presente e sul futuro delle scuole, e tutto il personale per la gentilezza e la disponibilità. Ho avuto modo di toccare con mano una delle eccellenze del nostro territorio, che negli anni ha avuto una crescita costante”, conclude Marcozzi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web