TRASPORTI TUA: 19 NUOVI BUS ALL’AVANGUARDIA, “FLOTTA DEL FUTURO, IN STRADA PER APERTURE SCUOLE”

18 Settembre 2020 18:46

PESCARA – Consumi abbattuti ed elevate prestazioni, buoni per le corse urbane e quelle extra-urbane, pedana “smart” per fare entrare i disabili in pochi secondi, rete telematica di bordo per l’interfacciamento in tempo reale con la centrale operativa, e altre dotazioni tecnologiche all’avanguardia, sistema conta-passeggeri alle porte e ricambio dell’aria in un solo minuto fondamentali per limitare i passeggeri in era covid, emettitrici-validatrici di titoli di viaggio, di POS per la bigliettazione con carte di credito. impianto di spegnimento automatico degli incendi nel vano motore ad acqua nebulizzata e sistemi elettronici di sicurezza della frenata e della stabilità in marcia del veicolo.

Scordatevi le vecchie, rumorose e cigolanti “corriere” di paese di una volta: appartengono ad un’altra era i 19 autobus di ultima generazione entrano a far parte della flotta mezzi della Tua, l’azienda di trasporti della Regione Abruzzo.

Un innesto importante, dal costo di 200 mila euro a mezzo, per un totale di 3,8 milioni, perché coincide con un momento delicato come quello della riapertura delle scuole, con tantissimi studenti abruzzesi che utilizzano quotidianamente il trasporto pubblico per le attività scolastiche.

I nuovi mezzi sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa nella sede Tua di Pescara, in diretta su AbruzzoWeb, alla quale hanno partecipato i vertici aziendali con il presidente Gianfranco Giuliante ed il direttore generale Maximilian Di Pasquale, oltre che al Governatore regionale Marco Marsilio e al manager Iveco Giorgio Zino.

I bus, prodotti dalla Iveco e di tipo Crossway Low Entry Line E6 da 12,05 metri di lunghezza, si incardinano nella strategia di un sostanzioso piano di ammodernamento della flotta.

“Quando è iniziata la nuova gestione della Tua avevamo un parco mezzi obsoleto – ha detto Giuliante -. Ora  dopo un anno abbiamo 150 nuovi autobus e i 19 che presentiamo oggi, hanno un valore ancora maggiore, perché entreranno in servizio in tempo utile per la riapertura delle scuole.  Fondamentale per le norme di sicurezza covid, il conta persone ed anche il ricambio dell’aria ad altissima prestazione.  Saranno immessi in modo paritario nelle quattro province e ringraziamo le istituzioni che hanno condiviso con noi la necessità di affrontare l’emergenza in modo sinergico e ovviamente l’attenzione della Regione, e la ditta fornitrice che ha accelerato la consegna dei mezzi altamente avanzati”

A sua volta Marsilio ha sottolineato che “nessuno potrà mai garantire il 100% della sicurezza contro eventuali contagi, ma con questi autobus questa soglia è molto più vicina.
Si pensi solo al ricambio totale dell’aria in un solo minuto. È davvero il momento giusto per metterli in campo. stiamo lavorando anche per compensare eventuali mancanze nelle ore di punta anche con noleggio di mezzi privati. Del resto un autobus non si acquista al supermercato, in un giorno, ci sono procedure ed equilibri economico-finanziari da cui tenere conto”.





I nuovi veicoli di Tua, oltre a contribuire ad un rinnovamento generale del parco gomma aziendale, presentano caratteristiche tecnologiche di rilievo quali la conformità alla direttiva EURO 6 step D e presentano una serie di tecnologie all’avanguardia.

Infatti, i 19 autobus, che saranno da subito destinati ai servizi gestiti dalle sedi Tua dislocate nelle quattro provincie della regione, sono dotati di emettitrici/validatrici di titoli di viaggio, di POS per la bigliettazione con carte di credito, di un sistema conta-passeggeri alle porte, del sistema TVCC di controllo retromarcia (telecamera esterna) e porta posteriore (telecamera interna) con monitor sul cruscotto del conducente e di un computer e rete telematica di bordo per l’interfacciamento in tempo reale con la centrale operativa, impianti di climatizzazione con regolazione automatica e separata tra zona passeggeri e posta guida, la cui portata consente il completo ricambio d’aria nell’abitacolo ogni 1 minuto circa.

Ma non solo. I nuovi Iveco presentano, tra l’altro, l’impianto di spegnimento automatico degli incendi nel vano motore ad acqua nebulizzata e sistemi elettronici di sicurezza della frenata e della stabilità in marcia del veicolo.

Ha aggiunto Max Di Pasquale: “questa è la tipologia di autobus più versatile che esiste sul mercato, che riesce a coniugare le esigenze degli autobus urbani con quelli extra- urbani. Riflettono dunque la conformazione del nostro territorio e consentiranno elasticità organizzativa e manageriale del servizio. Altra caratteristica è l’apparato tecnologico che sarà fondamentale per il monitoraggio in tempo reale dei cambiamenti della domanda,  del rispetto dei limiti di capienza, per migliorare ulteriormente la puntualità”.

Infine il manager Zino: “La presentazione di nuovi mezzi per un operatore di trasporto pubblico è motivo di grande soddisfazione. Un bell’esempio di come si possa andare avanti in un momento così difficile. Abbiamo fatto correre davvero gli stabilimenti per rispettare i tempi dell’inizio della scuola, nonostante il rallentamento determinato dal coronavirus”. ft

LA DIRETTA

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!