LA MUSICA NEL TEMPO, UNA STORIA DEI BEATLES: AL POLARVILLE DELL’AQUILA IL LIBRO DI FERDINANDO FASCE

4 Ottobre 2019 12:23

L'AQUILA – “La musica nel tempo. Una storia dei Beatles”. Questo il titolo del fortunato libro di Ferdinando Fasce, già ordinario di Storia contemporanea nell'Università di Genova, edito da Einaudi, che sarà presentato martedì 8 ottobre alla libreria Polarville dell'Aquila, alla presenza dei dicenti dell'Univaq Gianna Fusco e Anna Scannavini.

Nel libro si racconta la vertiginosa ascesa dei Beatles, da Liverpool, nord periferico di un paese ormai alla fine dell’Impero, agli Stati Uniti, nuova potenza egemone globale, al mondo, fra musica, cultura e società. Una storia che forgiò la grammatica emotiva con la quale una generazione di teenager lanciò la sfida di nuove forme del vivere e dello stare insieme.

Una storia di rapporti culturali, di produzione e consumo di musica, di concerti, incisioni e strepiti di ragazze e ragazzi attraverso l’Atlantico, sullo sfondo della guerra fredda e del Vietnam, delle agitazioni razziali e giovanili. La storia di come quattro talentuosi fan del rock’n’roll divennero musicisti e poi star, conquistarono l’autonomia autoriale che rivoluzionò il modo di fare musica incrociando e influenzando le speranze, le inquietudini, i furori di un’età in fermento. In un difficile equilibrio fra successo e ricerca di sé, convergenze e tensioni di pubblico e privato, seduzioni dell’establishment, ribellismo giovanile, aspirazioni artistiche e alla celebrità.

Fasce ha pubblicato tra l'altro An American Family. The Great War and Corporate Culture in America (Ohio State University Press, 2002); I presidenti USA. Due secoli di storia (Carocci, 2008); Le anime del commercio. Pubblicità e consumi nel secolo americano (Carocci, 2012) e, con M. Vaudagna e R. Baritono (a cura di), Beyond the Nation: Pushing the Boundaries of U.S. History from a Transatlantic Perspective (Otto, 2013). 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: