LA “PAZZIA D’ORLANDO” IN PRIMA NAZIONALE ALL’AQUILA PER LA STAGIONE DEL TSA

8 Febbraio 2024 11:39

L'Aquila - Cultura

L’AQUILA -Con una Prima Nazionale prosegue la Stagione Teatrale Aquilana organizzata dal TSA, giovedì 15 febbraio, alle  21.00,  e venerdì 16 febbraio, alle 17.30 e  alle  21.00, Ridotto del Teatro comunale, va in scena LA PAZZIA D’ORLANDO da un’idea di Pietrangelo Buttafuoco, liberamente ispirato all’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto e a testi di Italo Calvino, musiche Patrizio Maria D’Artista, costumi Maria Grazia Cimini, regia e drammaturgia di Graziano Piazza, immaginario visivo Controluce Teatro d’ombre, protagonisti Graziano Piazza e Viola Graziosi con Irene Paloma Jona, Nicola Morucci. Una produzione Teatro Stabile d’Abruzzo con il Teatro Nazionale Teatro Stabile di Torino.

Graziano Piazza e Viola Graziosi, due straordinari attori che collaborano da anni con il TSA, racconteranno in modo inedito ed emozionante l’amore e l’avventura nell’intreccio poetico immaginato da Ariosto e da Calvino che non ha mai nascosto il suo amore per il paladino nei tre testi che costituiscono la sua trilogia araldica de “I nostri antenati”:   “Il visconte dimezzato”,  “Il barone rampante” “Il cavaliere inesistente”. Passione poi evidente con la pubblicazione nel 1970 di “Italo Calvino racconta l’Orlando furioso“.





Le cose perse in Terra dove vanno a finire? Orlando perde il senno sulla Luna, luogo della nostra aspirazione e somma di tutte le storie, ne è prigioniero. Cosa rimane? L’esilio della mente, ciò che è irraggiungibile: l’in-canto.

“Sempre cercando, Orlando percorre una Terra arida -scrive Graziano Piazza- ormai lunare e trova nei Tarocchi la composizione del suo racconto, in frammenti di poema che s’intrecciano per riacquisire la ragione tra Re e Regine di spade, Cavalieri di bastoni, Carro, Sole e Matto: il corto circuito fa parlare destini incrociati di figure, ombre lontane”. L’ordito lunare e combinatorio sogna le nostre storie e le rielabora, nelle sue ampolle trattiene il dolore di tutte le vite non vissute. Un mondo all’incontrario al punto d’intersezione di tutti gli ordini possibili.

Per ulteriori informazioni: Botteghino TSA  tel. 0862.410956 o cell. 348.5247096  e-mail [email protected] Biglietti disponibili sulla piattaforma www.ciaotickets.com.





 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web