LA SEC INDAGA SU FTX, COINBASE E BINANCE

15 Novembre 2022 08:04

Mondo - Economia

Secondo le informazioni del Wall Street Journal, la SEC sta continuando a indagare su FTX e ha recentemente aperto indagini su Coinbase e Binance.

Il caso FTX è di interesse per la SEC

Il crollo di FTX non ha lasciato indifferente il regolatore statunitense. In effetti, la Securities and Exchange Commission e il Dipartimento di Giustizia (DOJ) si stanno interessando alla grave crisi che sta attraversando una delle più grandi borse del mondo. Secondo una fonte vicina alla questione, i membri delle amministrazioni si sono incontrati sul tema mercoledì scorso.

La SEC ha il compito di proteggere gli investitori nelle questioni civili. Il Dipartimento di Giustizia, invece, si occupa di reati penali, in particolare di frodi. La SEC sta indagando da molti mesi sulla filiale statunitense di FTX. Secondo l’amministrazione, alcuni degli asset quotati sulla piattaforma e attraverso la parte di prestito della borsa sono titoli finanziari.

Pertanto, se vengono venduti agli investitori, devono essere registrati presso la SEC. È ancora una volta la questione della qualificazione dei token come titoli finanziari, come nel caso Ripple, a essere al centro dell’indagine della SEC.

Se questi asset sono effettivamente titoli finanziari, la gestione degli asset da parte di FTX sarebbe anche colpevole di una violazione delle normative relative alle borse statunitensi. Ha dichiarato mercoledì in occasione di un evento:

Continueremo a fare il nostro lavoro di poliziotti di pattuglia. Devo dire che il cappio si sta stringendo su alcuni di questi intermediari.

Nell’ambito dell’indagine, i funzionari della SEC hanno contattato i legali della società per richiedere ulteriori documenti relativi alla relazione tra FTX.US e la società madre con sede nei Caraibi. Hanno anche cercato informazioni sulla relazione tra l’exchange di criptovalute FTX e la società di trading del suo fondatore, Alameda Research. Da segnalare inoltre, che questa vicenda non ha nulla a che fare con Bitcoin Up, una piattaforma di trading che opera in modo corretto da anni.

La pressione del regolatore si intensifica

Solo in seguito ai recenti avvenimenti la pressione sulle società di criptovalute si è intensificata. Dennis Kelleher, presidente di Better Markets, un gruppo che si batte per la supervisione del settore finanziario, ha dichiarato: “Non è possibile che il settore finanziario non sia controllato:

È giunto il momento che la SEC intraprenda un’azione legale contro queste borse per aver facilitato la negoziazione di titoli non registrati.

Il presidente della SEC Gary Gensler parla spesso del suo desiderio che le piattaforme e gli scambi di criptovalute come FTX si registrino presso la SEC. A suo avviso, devono impegnarsi a rispettare le stesse regole delle borse tradizionali. Promette regolarmente di lanciare repressioni su larga scala, ma finora non ha ottenuto alcun risultato.

Per Gensler, la maggior parte dei token soddisfa la definizione di titolo: un investimento effettuato con l’aspettativa di un profitto basato sugli sforzi di una terza parte. In questo caso, le regole sono severe, soprattutto per gli emittenti dei titoli. Gli emittenti devono presentare relazioni periodiche sulla loro situazione finanziaria e sulle loro attività.

Le borse devono pubblicare i dati delle transazioni. Devono inoltre mettere in atto misure concrete per combattere la manipolazione del mercato. Inoltre, devono tenere separati i beni dei clienti dai propri in caso di fallimento. Una condizione che avrebbe sicuramente evitato molte preoccupazioni nel contesto della crisi vissuta da FTX.

Per il momento, le borse agiscono ancora con una certa opacità. Le indagini del regolatore possono avere il vantaggio di sollevare il velo su alcune pratiche dubbie e di ripulire un settore che sembra averne bisogno.

Secondo il Wall Street Journal, la SEC sta indagando anche su Binance e Coinbase. Per il momento non abbiamo ulteriori dettagli sui motivi o sull’andamento di queste indagini.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: