“L’ABRUZZO SI AFFACCIA SU TRE MARI?”: “DA MARSILIO GUERRA A GEOGRAFIA”, PRESIDENTE SMENTISCE “GAFFE”

8 Giugno 2021 17:47

Regione: Politica

L’AQUILA – “L’Abruzzo è l’unica regione italiana (escluse le ‘piccole’ Molise e Basilicata), di tutte quelle che si affacciano sui tre mari, Adriatico, Ionio e Tirreno, a non avere una propria Autorità portuale”.

Una frase, quella pronunciata nel corso del Consiglio regionale straordinario sul tema della trasversalità e del Corridoio Europeo Intermodale Tirreno-Adriatico, dal presidente della Regione, Marco Marsilio, di Fratelli d’Italia,  che secondo gli esponenti del centrosinistra si presterebbe ad un’altra interpretazione e metterebbe in luce le gravi lacune del governatore: “ha dichiarato guerra alla geografia”.

Una “gaffe”, secondo il capogruppo Pd in Consiglio regionale, Silvio Paolucci; “Marsilio riordini le idee ed eviti di fare il turista, viene pagato per governare”, attacca il deputato abruzzese di Italia Viva Camillo D’Alessandro, già sottosegretario ai trasporti nella Giunta D’Alfonso.

Ma in una nota di smentita, nella quale viene spiegato il senso della frase, la Regione tiene a rispondere che “se basta così poco per farli contenti”, “possiamo pure accontentarli aggiungendo che l’Abruzzo, oltre ad affacciarsi su tre mari, ha anche le Alpi e il Lago di Garda”.

Per Paolucci, il presidente Marsilio “forse ha dichiarato guerra alla Geografia, sono tuttavia certo che nella mancanza di coraggio nel documento della maggioranza sulla trasversalità sia presente una buona dose di estraneità all’Abruzzo che la gaffe sulla geografia paradossalmente palese”.

E D’Alessandro incalza: “Al di là della geografia, Abruzzo che si affaccia su tre mari,  il presidente della Regione Marsilio non sa veramente di cosa parla. Marsilio non sa neanche che prima della riforma delle Autorità portuali l’Abruzzo, nonostante avesse due porti nazionali, Ortona e Pescara, non è stata mai parte di una Autorità portuale e, quindi, non ha mai goduto del piano di riparto dei fondi per la portualità nazionale. Ora Marsilio riordini le idee ed eviti di fare il turista, viene pagato per governare”.

Non si è fatta attendere la risposta della Regione: “Nel giorno in cui vengono messi a nudo gli errori del Partito Democratico, che non è stato capace in anni di governo di realizzare una Autorità portuale in Abruzzo, un consigliere regionale del Pd cerca di spostare l’attenzione generale su una frase del presidente Marsilio nel corso di un lungo e articolato intervento a braccio che ha chiuso il consiglio regionale”.

“L’Abruzzo è l’unica regione italiana (escluse le ‘piccole’ Molise e Basilicata), di tutte quelle che si affacciano sui tre mari, Adriatico, Ionio e Tirreno, a non avere una propria Autorità portuale. Questo il concetto del presidente Marsilio espresso durante l’intervento. Se poi a qualche consigliere di minoranza piace buttare un discorso serio in burletta, possiamo pure accontentarlo aggiungendo che l’Abruzzo, oltre ad affacciarsi su tre mari, ha anche le Alpi e il Lago di Garda. Se basta così poco per farli contenti…”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: