LANCIANO, MASCHERINA INDOSSATA MALE: AGGREDISCE CLIENTE AL CENTRO COMMERCIALE

26 Febbraio 2021 20:12

LANCIANO – Secondo caso di violenza nei centri commerciali di Lanciano per il rispetto dei dispositivi di sicurezza.

Ieri sera un cliente del Pianeta – Conad, 45 anni di Lanciano, ha aggredito a pugni in faccia un altro cliente lancianese, cinquantenne, che era intervenuto a difesa della cassiera, la quale aveva invitato l’uomo a indossare meglio la mascherina.

L’avventore ha prima insultato la dipendente poi è stato redarguito dal secondo cliente, il quale è stato a sua volta insultato e poi aggredito a pugni e scalciato a terra, rimanendo ferito al volto. Sul posto intervento dei carabinieri, diretti dal maggiore Vincenzo Orlando.

Il secondo avventore ha riportato lesioni allo zigomo che i medici del pronto soccorso di Lanciano hanno suturato con 2 punti e prognosi di 7 giorni. Poi ha sporto querela contro l’aggressore per lesioni lievi. Il primo caso avvenne il 27 aprile 2020 quando venne aggredito e ferito un addetto alla sicurezza interna del centro commerciale Oasi – La Fontana colpito più volte da un cliente che si era rifiutato di inossare la mascherina di protezione che, peraltro, aveva in tasca.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: