LANCIANOFIERA: 3.000 STUDENTI PER PROGRESS, IL SALONE DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE

24 Ottobre 2023 10:27

Chieti - Cronaca, Gallerie Fotografiche, Scuola e Università

LANCIANO – “Sempre più attenti all’innovazione, convinti che le competenze vadano coltivate al meglio ed intenzionati ad entrare nel mondo del lavoro prima possibile”.

Si legge in una nota degli organizzatori in cui si scatta una prima fotografia ai 3000 studenti, giovani della Generazione Z che hanno preso parte a Progress, la seconda edizione della fiera del lavoro, della formazione e del sociale che si è conclusa domenica 22 ottobre a Lanciano (Chieti).





“Mi piace pensare a Progress come ad un laboratorio, una piattaforma in continua evoluzione – ha dichiarato il presidente di Lancianofiera Donato Di Campli – in questa seconda edizione abbiamo dimostrato che lavorando insieme si possono raggiungere buoni risultati. Tutto è migliorabile, ma siamo sulla strada giusta. La squadra di Progress ha unito centri per l’impiego, agenzie per il lavoro, scuole, università, Its, organismi di formazione, associazioni di categoria, aziende. Importante è stato l’impegno di Anpal Servizi che ha fatto da collante fra i vari attori e coordinato il ricco calendario di appuntamenti e il grande lavoro dell’ufficio scolastico regionale che ha promosso con convinzione fra gli istituti la nostra fiera. L’auspicio è che anche la tre giorni appena conclusa a Lancianofiera possa contribuire a rafforzare la rete”.

I ragazzi, che frequentano gli ultimi della scuola secondaria secondo grado e sono arrivati da tutto l’Abruzzo e dal Molise, sono stati protagonisti di laboratori, seminari e workshop nei padiglioni di Lancianofiera, nei cinque gli spazi dedicati, dove si sono svolti oltre quaranta appuntamenti che hanno permesso di approfondire le diverse tematiche legate all’occupazione: dalle nuove professioni, alla transizione digitale, dall’orientamento, alla competitività, alla formazione continua fino all’impatto della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale sul mercato del lavoro.

“Sembrano avere le idee chiare rispetto alla ricerca di occupazione. Specializzarsi, guardare a mestieri innovativi, cominciare a lavorare prima possibile, già subito dopo il diploma e, magari, parallelamente, avviare anche un percorso universitario. Interessati alle nuove tecnologie, intuitivi e pieni di entusiasmo, i giovani che hanno parte a Progress strizzano anche l’occhio alle carriere pubbliche nelle forze armate e di polizia. Presi d’assalto gli stand di Polizia, Carabinieri, Esercito, Polizia Penitenziaria, grazie ai quali hanno conosciuto più da vicino strumenti e procedure legati alle attività d’indagine, i mezzi di supporto, le attività cinofile con cani antitabacco e antidroga, le strumentazioni usate dagli artificieri e le dotazioni dell’esercito. E ancora auto, strumentazioni, la difesa personale, il lavoro all’interno delle case circondariali. Inoltre i 3000 giovani di Progress si sono cimentati nelle esperienze più disparate dalla realtà virtuale, alla gamification, fino alla guida di mezzi su rotaia (grazie alla presenza di un simulatore messo a disposizione da Tua) e alle attività di primo soccorso e di protezione civile, mostrandosi sempre molto interessati”.





L’iniziativa Progress, patrocinata da Ministero del Lavoro, Regione Abruzzo, Province di Chieti, Pescara e Teramo, Comune di Lanciano, Camera di Commercio Chieti-Pescara, Confindustria Abruzzo, Confindustria Chieti-Pescara, Cna Abruzzo, Bper Banca, “con sessantacinque espositori e tante attività dedicate alla formazione, all’orientamento, alle opportunità di lavoro, all’aggiornamento professionale – come si legge ancora nella nota – ha fatto largo ai giovani e favorito occasioni concrete d’incontro tra aziende, persone in cerca di impiego, selezionatori del personale e formatori, anche grazie ad un ampio partenariato pubblico-privato e alle sinergie nuove costruite fra Centri per l’impiego, mondo delle imprese, reti dei servizi al lavoro e enti di formazione”.

“Nel ringraziare il team Progress, tutti gli espositori che hanno accolto, consigliato, indirizzato, ascoltato i visitatori, non solo i giovanissimi, ma anche i molti che sono venuti a trovarci perché in cerca di occupazione, gli ospiti e i relatori voglio dire grazie a Tua Abruzzo, mobility partner che ha accompagnato a Lanciano gratuitamente in bus o in treno gli studenti e Humangest, nostro main sponsor e azienda leader in ricerca, selezione e gestione del personale in somministrazione con sede a Milano e cuore in Abruzzo, a Pescara” ha concluso Di Campli.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web