L’AQUILA: “ADDEBITO IN BOLLETTA PER TELEFONATE MAI FATTE, CALL CENTER TIM BUGIARDO”, LA PROTESTA

12 Giugno 2021 19:54

L’AQUILA – “Telefonate all’estero mai effettuate e che hanno comportato un addebito di circa trenta euro in più sulla bolletta. E gli operatori Tim prima hanno confermato che è stata attivata una offerta per errore, poi hanno fatto marcia indietro. È uno scandalo, purtroppo uno dei tanti perpetrati da operatori privati che pensano di essere al di sopra della legge grazie al libero mercato”.

La denuncia arriva da parte di un utente aquilano.

“La settimana scorsa il servizio clienti Tim mi aveva assicurato che mi sarebbero stati rimborsati i soldi addebitati in bolletta per un loro errore – racconta l’utente – adesso, invece, viene fuori che avrei effettuato una telefonata all’estero dal numero Tim, cosa ovviamente mai avvenuta”.

“Inoltre – continua – l’operatrice che mi ha risposto dal call center Tim in Romania ha accusato il collega italiano di essere un ‘bugiardo’. Questo per far capire in che razza di mani rischia di finire un utente che paga regolarmente le bollette”.

“Sarà mia premura denunciare quanto accaduto alle autorità competenti – conclude l’utente – Sono episodi che, purtroppo, accadono ogni giorno a tantissima gente, ma non per questo si deve far finta di nulla e pagare chi, come la Tim ma non solo, si prende gioco dei clienti”. (r.s.)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: