L’AQUILA AL CENTRO, D’ANGELO E FLAMINI: “GIUNTA SQUILIBRATA MA SAREMO LEALI”

4 Luglio 2022 11:40

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – “Noi non smentiamo e non rinneghiamo la scelta di far parte della coalizione che ha sostenuto il sindaco Pierluigi Biondi, ma vogliamo esserne davvero parte e non vogliamo correre nemmeno il rischio di essere la foglia di fico che copre una marginalizzazione dell’area moderata”.

Lo dichiarano in una nota Daniele D’Angelo e Stefano Flamini, consiglieri comunali di ‘L’Aquila al Centro’, in occasione dell’insediamento della nuova consiliatura.

“Abbiamo preso atto della formazione della giunta – affermano D’Angelo e Flamini – e si tratta di una giunta oggettivamente squilibrata: lo dicono i numeri, e lo dice anche il fatto che non ci sia stata una discussione affinché alle aree centrali fossero attribuiti quantomeno ambiti programmatici sui quali c’è una particolare sensibilità di quest’area. Giudicheremo in un confronto aperto e leale i comportamenti di questa giunta, e la nostra posizione potrà evolvere in un senso o nell’altro.”

“Proprio per questo – osservano i consiglieri di ‘L’Aquila al Centro’ – auspichiamo che il consiglio dia alla maggioranza, alle componenti critiche della maggioranza e alle opposizioni il massimo delle garanzie che questo confronto si possa svolgere, e come segnale sosteniamo col nostro voto il presidente designato che tra l’altro è un rappresentante delle forze centrali. Il nostro comportamento sarà leale. La scelta di non entrare in giunta non significherà slealtà.”

“La maggioranza – concludono – non deve temere da noi colpi di mano o imboscate, ma avrà invece da considerare e da attendersi il nostro giudizio”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: