L’AQUILA: AL MAXXI UN FINE NOVEMBRE PIENO DI INCONTRI, MUSICA, LIBRI E DOCUMENTARI

16 Novembre 2022 14:19

L'Aquila - Cultura

L’AQUILA -Nuove occasioni di approfondimento culturale al Maxxi L’Aquila in questo novembre 2022. Sono in  programma per questa settimana, infatti, incontri su libri, musica e proiezioni.

Si comincia venerdì 18 alle 18 nella Sala polifunzionale del Museo con la presentazione di Straperetana, il volume edito Di Paolo Edizioni e dedicato all’incredibile esperienza dei primi cinque anni della omonima manifestazione nata nel 2017 nel borgo in provincia dell’Aquila.

All’incontro, realizzato con il sostegno di BPER Banca, interverranno Paola Capata, co-fondatrice di straperetana con Delfo Durante e fondatrice della Galleria Monitor, il curatore Saverio Verini, gli artisti Lucia Cantò e Matteo Fato, e Silvano Manganaro, storico dell’arte.

L’incontro vuole essere un modo per raccontare l’esperienza di questa manifestazione che nell’arco di cinque edizioni ha visto la partecipazione di quasi 100 artisti, tra autori affermati ed emergenti, chiamati a dialogare con un contesto inusuale ed eccentrico, capace di far scoccare scintille imprevedibili.





La serata continuerà poi nella Sala della Voliera del piano nobile del Maxxi L’Aquila dove, alle 19.30 avrà luogo il concerto dell’ElettroAQustica Ensemble, il collettivo di studenti, docenti e ricercatori associati del Dipartimento Musica Elettronica e Nuove Tecnologie del Conservatorio  “A. Casella” con il quale  si  inaugura, in questa occasione, una nuova collaborazione che va ad aggiungersi a quelle già collaudate con gli altri enti di alta formazione e universitari presenti in città.

Il programma del concerto alterna brani di compositori del XXI Secolo, l’americano Alvin Lucier e il canadese Barry Truax, con titoli di musicisti contemporanei italiani, docenti del Conservatorio “A. Casella”, Maria Cristina De Amicis, Agostino Di Scipio e Alessio Gabriele.

La serata offre al pubblico l’occasione di avvicinarsi alle sperimentazioni sui nuovi linguaggi musicali e di assistere all’interazione fra strumenti classici, archi e percussioni suonati anche in modo non convenzionale, con strumenti elettronici ed elettroacustici, posti in dialogo sonoro con l’ambiente circostante.

Si esibiranno: il percussionista Alessandro Gizzi, il violinista Fabrizio De Melis e la violista Carlotta Libonati. I compositori, Maria Cristina De Amicis, Agostino Di Scipio Alessio Gabriele cureranno l’elettronica dal vivo, Stefano Giacomelli e Daniel Scorranese la regia del suono. Per entrambi gli eventi l’ingresso è libero fino a esaurimento posti.





Sabato 19 torna Film Screening con il documentario Alik Cavaliere. L’universo verde di Nino Cannatà che indaga il rapporto tra Arte e Natura, raccontando in forma contemplativa le tante fonti di ispirazione artistica riscontrabili nell’opera di uno dei maggiori protagonisti della scultura del ‘900 europeo. Il documentario, trasmesso nella Sala Polifunzionale del Maxxi L’Aquila in loop dalle 10 alle 19 con ingresso gratuito fino a esaurimento posti, propone le riprese dello storico allestimento dell’omonima mostra a cura di Elena Pontiggia che celebra il ventennale dalla scomparsa dell’artista le cui opere restano fra le più singolari  del nostro panorama espressivo.

Il ciclo Film Screening si concluderà sabato 26 novembre con la proiezione del documentario “Beverly Pepper,  a passage of time”di Luca Cococcetta e Marco Zaccarelli.

Il Maxxi L’Aquila osserva al momento l’orario invernale con le seguenti aperture: giovedì 9 -13
venerdì 9–13 e 16–19, sabato e domenica 10–19.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: