L’AQUILA: APRE PALESTRA FIT AND GO NELLA GALLERIA IRTI

22 Ottobre 2020 08:52

L’AQUILA – Il prossimo 24 ottobre aprirà all’Aquila, in Corso Federico II 58, nella Galleria Irti, il nuovo centro Fit and Go, il secondo del capoluogo abruzzese, in cui sarà prevista una ricca offerta fast fitness, nonché spogliatoi personali a uso singolo e lezioni di personal training rigorosamente su appuntamento nel pieno rispetto delle misure Covid-19.

“Siamo lieti di poter raddoppiare il nostro impegno in Abruzzo -, dichiara Marco Campagnano – , ceo e co-founder di Fit and Go, brand leader del fitness hi-tech che conta oggi più di 80 centri sul territorio nazionale: “La nostra idea è quella di mettere le migliori tecnologie a disposizione di ogni territorio coniugando tutta la forza delle nostre offerte con l’esclusività di un servizio personale e all’altezza degli standard di sicurezza che questo momento storico ci richiede”.

“L’aver sperimentato di persona la validità e l’efficacia del metodo di allenamento è stata sicuramente la leva fondamentale che mi ha portata ad aprire il mio primo centro”, spiega Marina Mariotti, proprietaria di entrambi i Fit And Go nel capoluogo abruzzese: “La soddisfazione dei miei clienti e il supporto di Fit And Go sono invece il motivo per cui oggi stiamo aprendo il secondo.”

LA NOTA COMPLETA

Fit and Go oggi non solo raddoppia la sua presenza nel capoluogo abruzzese ma lo fa offrendo agli appassionati servizi di ultima generazione, frutto di ricerca e aggiornamento costanti: l’Elettromiostimolazione (EMS), la rivoluzionaria tecnologia da 30mila contrazioni muscolari in soli 20 minuti che, in pochissimo tempo, una sola volta a settimana riesce a superare risultati tipici dell’allenamento più tradizionale e impegnativo; il Vacufit, il tapis-roulant che grazie alla tecnica del vuoto (vacuum) abbinata a potenti lampade infrarossi corrobora la circolazione, combatte ritenzione idrica e cellulite ed agisce sul livello di tonicità cutanea; poi, novità d’eccezione, Criofit, la criosauna, espressione avveniristica della storica terapia del freddo tanto cara agli antichi romani, ovvero una cabina verticale a meno 140-170 gradi sotto zero, che in soli 3 minuti permette di combattere l’invecchiamento, prendersi cura della propria salute e ritrovare la forma fisica.




Si entra con solo intimo e, una volta dentro, una nuvola di vapore di azoto inizia ad avvolgere il cliente che vi rimane esposto per tempistiche estremamente contenute. La temperatura della pelle scende così bruscamente e si attiva il fenomeno naturale della vasocostrizione: il cervello richiama il sangue verso il centro del corpo mentre, appena emersi dalla cabina, si assiste all’effetto opposto, la vasodilatazione, e il sangue, arricchito di importanti sostanze nutritive ed ossigeno, torna verso le parti più periferiche del nostro organismo arrecando innumerevoli benefici. Questo processo consente una decisa accelerazione del metabolismo che, bruciando una importante quantità di kcal, intensifica la circolazione sanguigna, corrobora l’azione antinfiammatoria e produce soprattutto un deciso effetto dimagrante, oltre alle note proprietà antiage e di accelerazione del recupero muscolare.

Sono sempre più le personalità del mondo dello sport e dello spettacolo a saperlo: il fast fitness è la vera rivoluzione per chi vuole tenersi in forma risparmiando tempo, grazie a una formula unica che prevede allenamenti rapidi (venti minuti massimo) e ad altissima tecnologia, supporto di personal trainer specializzati e, soprattutto, uno schema generale completamente rispettoso degli obblighi di contenimento sociale.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: