L’AQUILA: ARGENTIERI, L’OTTICO CHE AMA LO SPETTACOLO ”OCCHIALI E PALCOSCENICI, PASSIONI FORTI E DIVERSE”

Autore dell'articolo: Mariangela Speranza

20 Giugno 2016 08:16

L'AQUILA – Ha fatto della sua passione per la musica il suo mestiere, mantenendo sempre i piedi per terra e senza mai dimenticare le sue origini. 

È il quasi 31enne Sandro Argentieri, originario di Rocca di Mezzo (L'Aquila), ottico e cantante per lavoro e per passione e reduce da poco dell'esperienza milanese di 70 volte 7, il musical incentrato sul complesso tema del perdono, nel corso del quale il giovane aquilano ha vestito i panni di Latticino, uno degli scagnozzi del malavitoso intorno a cui ruotava tutta la vicenda.

Una vita, la sua, divisa tra montature di occhiali e note musicali.

Come racconta infatti ad AbruzzoWeb, ha iniziato “a cantare sin da bambino, come voce bianca del coro polifonico Santa Maria ad Nives”.

“Da allora non ho più lasciato – aggiunge – Ho continuato a studiare e, nel frattempo, mi sono iscritto all'Università dell'Aquila per conseguire prima una laurea in Ortottica e dopo un'altra in Tecnica della riabilitazione”.

Una vita che si è sviluppata quindi su due binari paralleli, entrambi portati avanti con pazienza e costanza. 

Se dal punto prettamente professionale, Argentieri è riuscito ad aprire anche un negozio di occhiali proprio a Rocca di Mezzo, da quello invece musicale ha infatti avuto molte esperienze e diversi riconoscimenti: oltre infatti a ricoprire il ruolo di frontman della band musicale aqauilana dei Ricover, nel 2012 è stato protagonista della commedia Romanza Gitana






Nel 2014 si è poi classificato al primo posto nel corso del festival nazionale “Voci Nuove Città di L’Aquila – Premio Alessandra Cora” e al secondo nel “Musical Competition” di Fiuggi  (Frosinone). Nel 2015 ha infine preso parte a Seta, il riadattamento musicale del romanzo di Alessandro Baricco, nato da un’idea di Isabella Valeri e Carmela De Felice.

“Attualmente – prosegue il giovane artista – ricopro il baritenore solista e co-direttore armonico del Coro polifonico Santa Maria ad Nives”.

Argentieri continua a dividersi tra il suo negozio di occhiali e il palcoscenico e, ad oggi, è anche impegnato a studiare canto e recitazione presso la Scuola Teatro dei 99, all'Aquila.

“Parallelamente al mio lavoro di ottico – sottolinea inoltre – continuerò sempre a portare avanti la mia passione per lo spettacolo, tanto che ho già tanti progetti in cantiere per il prossimo futuro”.

Progetti di cui il giovane aquilano al momento preferisce però non parlare.

“Non sono scaramantico – assicura – ma si tratta di piani ancora in fase di definizione e su cui ancora non sento di potermi esprimere”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!