L’AQUILA: BAMBINI A SCUOLA DI AMBIENTE ALLA IENCA CON GLI ALPINI

21 Agosto 2012 17:52

L'Aquila: Cultura

L’AQUILA – Il giorno 19 agosto l’associazione genitori per la scuola “Gianni Di Genova” di Colle San Giacomo (L’Aquila), in collaborazione con il Gruppo alpini di Camarda e con il contributo del Comune di Villa Sant’Angelo (L’Aquila), ha organizzato, presso la località denominata Vasto di San Pietro della Ienca, la prima giornata “Alpini e bambini”.

Trait d’union dell’iniziativa Marcello Vivarelli, socio dell’associazione e alpino, che ha messo in contatto i rispettivi direttivi; il programma dell’iniziativa è stato concordato presso la sede degli alpini di Camarda dai relativi presidenti: Antonio Spagnoli per gli alpini e Pierluigi Lomarco per l’associazione genitori.

Il proposito dell’iniziativa è stato quello di educare i bambini al rispetto della natura e alla conoscenza dei luoghi incontaminati che circondano L’Aquila. Dopo aver raggiunto il Vasto, i bambini hanno partecipato a una lunga camminata educativa.

Una volta fatto colazione hanno seguito i diversi istruttori degli alpini, specializzati nelle varie problematiche della montagna, che hanno illustrato compiutamente: la flora della zona, le grotte usate anche come rifugio dai militari inglesi nella Seconda Guerra Mondiale e i casolari di campagna in quanto, anche se si stenta a crederci, fino agli anni ’50 quei luoghi erano intensivamente coltivati a fagioli e patate.

Particolare attenzione è stata dedicata alla prevenzione degli incendi e al comportamento da avere nel caso in cui un bosco prenda fuoco. Rientrati nella pianura del Vasto dopo una camminata di quasi tre ore, gli alpini hanno offerto il pranzo anche ai genitori.

Il pomeriggio è stato dedicato alla fauna: cinghiali, cervi, lupi e così via, con esempi interessanti in quanto gli istruttori hanno portato con sé dei resti scheletrici degli animali. Infine per gratificare i bambini l’associazione ha premiato ognuno con uno zaino scolastico e un diario donati dal comune di Villa Sant’Angelo per personale interessamento del sindaco, Pierluigi Biondi, purtroppo assente alla manifestazione, per impegni istituzionali precedentemente assunti.

All’iniziativa hanno partecipato un centinaio di persone; il successo non inatteso, ma sicuramente superiore alle aspettative ha convinto gli organizzatori a ripetere questo genere di progetto che ha visto i bambini particolarmente interessati e attratti dalla natura: nessun bambino nell’arco della giornata ha pensato a giocare con le diavolerie elettroniche con cui di solito riempie la giornata.

Nota dolente l’immondizia (bicchieri, piatti e bottiglie di plastica) raccolte lungo la camminata. Il presidente dell’associazione genitori per la scuola, Pierluigi Lomarco, a nome del direttivo e dei genitori ringrazia vivamente il presidente Antonio Spagnoli e tutti gli alpini di Camarda per la sensibilità e la professionalità dimostrata e il sindaco di Villa Sant’Angelo, Pierluigi Biondi, per la disponibilità e l’attenzione espressa nel promuovere questa iniziativa.

L’appuntamento per tutti è a Camarda l’8 settembre a cena per una mega conviviale.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: