L’AQUILA: BANCA DEGLI OCCHI FESTEGGIA DECENNALE CON MEGA EVENTO

20 Novembre 2012 17:27

L'Aquila -

L’AQUILA – È l’ora del decennale per la Banca degli occhi dell’Aquila, dal 2002 centro di riferimento regionale per le donazioni e i trapianti di cornea e per le membrane amniotiche, non solo per l’Abruzzo ma anche per il Molise.

La Banca aquilana festeggia con un grande evento, il congresso nazionale della Società italiana banche degli occhi (Sibo) che si svolgerà in città il prossimo 24 novembre presso la sala congressi del complesso alberghiero “La dimora del Baco”.

Nel suo primo decennio la struttura ha processato quasi 2 mila tessuti e ha sensibilizzato la popolazione al procurement, cioè l’approvvigionamento attraverso le donazioni. L’attività è passata da uno a 50 espianti di cornea l’anno, un salto che ha fatto arrivare il capoluogo d’Abruzzo alla più alta media d’Europa.

Dopo il terremoto del 2009, le attività sono state spostate in un container, con l’appoggio di una struttura amica per le operazioni che richiedevano un ambiente sterile, cioè quasi tutte. Ma l’attività di eye-banking non si è mai fermata.

“Un caloroso ringraziamento – si legge in una nota – va al professor Emilio Balestrazzi, fondatore della banca degli occhi che, nel lontano 2002, insieme al giovane allievo dottor Germano Genitti, attuale direttore, ha contribuito a far nascere e diffondere la cultura delle donazioni in Abruzzo e Molise”.

L’evento è sostenuto da Asdoc, onlus dell’Argovision srl.

L’associazione si occupa della sensibilizzazione alle donazioni grazie a 100 punti vendita ottici attivi sul territorio.
 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: