L’AQUILA, BENZINA SULLA COMPAGNA PER DARLE FUOCO: CONVALIDATO ARRESTO PER 44ENNE MACEDONE

25 Luglio 2021 11:07

L'Aquila: Cronaca

L’AQUILA – Convalidato dal giudice per le indagini preliminari l’arresto di D.T, macedone di 44 anni, accusato dell’aggressione a una coetanea di origini romene in viale Croce rossa.

Come si legge sul quotidiano Il Centro l l’uomo era stato fermato giovedì mattina dai carabinieri. Al termine dell’udienza per direttissima il magistrato ha disposto dunque la custodia cautelare in carcere.

Salva per miracolo la 44enne, che era stata avvicinata dal macedone con cui è scoppiata una lite, probabilmente per questioni sentimentali e, al culmine della lite era stata cosparsa da circa un litro e mezzo di benzina contenuto in una tanica che l’uomo portava con sè, per poi tentare di bruciarla utilizzando un accendino.

Decisivo l’intervento di un vicino di casa della donna che si è frapposto tra lei e D,T.

Per lui è scattato così l’arresto con l’accusa di tentato omicidio.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: