L’AQUILA: CAOS SEMAFORI VIA XX SETTEMBRE, TEMPI LUNGHI PER LAVORI, ATTESO SOPRALLUOGO

di Azzurra Caldi

21 Ottobre 2023 07:30

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Lunghe code e attese interminabili in una delle arterie più trafficate della città, disagi e ritardi che, in un solo giorno, hanno già esasperato gli automobilisti: è caos all’Aquila dopo l’attivazione dei semafori lungo via XX Settembre, installati all’altezza dell’ex scuola San Bernardo (a salire) e della vecchia sala bingo (a scendere) e all’incrocio tra via Fontesecco e la stessa via XX settembre.

Un provvedimento disposto per questioni di sicurezza, in seguito a diversi incidenti stradali e alla conseguente caduta delle protezioni in pietra sulla sottostante via Borgo Rivera, interdetta al traffico.

Secondo quanto appreso i disagi sarebbero destinati a durare a lungo, almeno per il tempo necessario per avviare e concludere i lavori che consistono nella riparazione della barriera di protezione, con l’installazione di nuovi guardrail.





Non solo, in attesa dell’avvio del cantiere del Ponte Belvedere, con le già numerose polemiche per i ritardi sulla realizzazione della nuova infrastruttura dopo l’abbattimento del vecchio ponte, la situazione potrebbe complicarsi ulteriormente.

Su via XX Settembre ancora da stabilire i tempi ma, all’inizio della prossima settimana, fanno sapere fonti del Comune, si dovrebbe tenere un sopralluogo tecnico con la Soprintendenza al termine del quale verranno valutate le procedure che daranno il via ai lavori. Una volta elaborata la tabella di marcia si potrà stabilire la durata del cantiere.

“La decisione è stata presa per questioni di sicurezza, in seguito all’incidente stradale che si è verificato lo scorso 4 ottobre, in prossimità del punto danneggiato tempo addietro da un’altra auto, con conseguente caduta delle protezioni stradali in pietra sulla sottostante via Borgo Rivera – hanno spiegato dal Comune –  Scusandoci per i disagi che questa modifica alla viabilità (si ribadisce, necessaria per tutelare l’incolumità di automobilisti e pedoni), si comunica che la circolazione ordinaria sarà ripristinata dopo la riparazione della barriera di protezione in questione”.

Una situazione che, lamentano gli automobilisti, ha già congestionato notevolmente la viabilità e dall’opposizione di centrosinistra si solleva la protesta: “Può bastare un senso unico alternato per paralizzare mezza città? Sì, se la strada interessata è una delle principali arterie del traffico, se si decide di aspettare la riapertura delle scuole e se, in tanti anni, ancora non si è stati in grado di ricostruire Ponte Belvedere che avrebbe potuto rappresentare un’alternativa alla viabilità”, le parole di Stefano Albano, capogruppo del Partito democratico al Consiglio comunale dell’Aquila.





E ancora: “Hanno installato tre semafori (tre!!!) e gettato la città nel caos paventando questioni di sicurezza ma mentre ero imbottigliato una pattuglia delle forze dell’ordine per passare a sirene spiegate ha avuto grosse difficoltà: immaginiamo una ambulanza”, ha osservato Paolo Romano, consigliere comunale di Italia Viva.

“Complimenti per la viabilità a via XX Settembre! Una città bloccata. Letteralmente. E, onestamente, non era certo difficile prevederlo” ha commentato il capogruppo di Azione, Enrico Verini.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web